La polizia Penitenziaria protesta: "I Casetti dimenticati da troppo tempo"

Detenuti in soprannumero rispetto alla capienza del carcere e una cronica mancanza di dirigenti

Monta la protesta del personale della polizia Penitenziaria, in forza nel carcere riminese dei “Casetti”, oramai allo stremo per una situazione diventata cronica di carenza di personale e sovraffollamento nelle celle. Il sit-in dei sindacati Sappe, Osapp, Uil, Fp Cgil, Uspp, Cnpp e Cisl è andato in scena nella mattinata di mercoledì davanti alla casa circondariale per chiedere di adottare provvedimenti, diventati indispensabili, per gestire la struttura.

“Non solo una carenza di organico - spiega Francesco Campobasso, segretario nazionale del Sappe - che al momento si attesta su 44 unità in meno ma, anche, la mancanza di un direttore in pianta stabile da oltre 3 anni. Ogni 3 mesi il direttore viene avvicendato da altri istituti e, in così poco tempo, non ha nemmeno il tempo di conoscere la struttura. Non abbiamo nemmeno più un funzionario, in pianta stabile, della polizia Penitenziaria. Sul fronte dell’affollamento nelle celle, in questo momento la capacità massima dei ‘Casetti’ è di 30 unità in più e, aggiunto alla carenza di personale, provoca carichi di lavoro estenuanti”.

“Con questa protesta - conclude Campobasso - vogliamo chiedere iniziative, anche temporanee, per ottenere più agenti e, soprattutto, un aumento in periodi come quello estivo che fanno segnare un maggior picco di detenuti. Da troppo tempo, oramai, questi provvedimenti sono assenti e la situazione non è più accettabile. Da oggi abbiamo dichiarato lo stato di agitazione per chiedere un incontro in Prefettura con i rappresentanti delle istituzioni affinchè, le nostre richieste, vengano accettate.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

===> Segue

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento