Tragedia sulla battigia, bagnante perde la vita durante la nuotata

Il dramma si è consumato nella mattinata di sabato sulla spiaggia di Rivazzurra inutili i tentativi per rianimarlo

Dramma sulla spiaggia di Rivazzurra, nella mattinata di sabato, quando un bagnante ha perso la vita annegando in mare. La tragedia si è consumata verso le 11.30, sulla battigia davanti al Bagno 127, quando un uomo di 61 anni stava nuotando ad alcuni metri dalla costa. All'improvviso ha iniziato ad annaspare per poi sparire sottacqua ed è stato notato dal bagnino di salvataggio che è accorso in suo aiuto. Portato a riva, sono iniziate le manovre di primo soccorso mentre è scattato l'allarme che ha fatto intervenire il personale del 118, con ambulanza e auto medicalizzata, che ha tentato di far ripartire il cuore dell'uomo. Nonostante i disperati tentativi, i sanitari si sono dovuti arrendere e, il medico, non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Sulla spiaggia, per i rilievi di rito, è intervenuto il personale della Capitaneria di Porto.

annegato annegamento sommersione soccorso rianimazione rimini - 001-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento