A 16 mesi dall'apertura #EmporioRimini rinnova lo spazio di accoglienza bimbi

Accolti più di 1.500 beneficiari, di cui il 56% di nazionalità italiana e l’83% residenti nel Comune di Rimini, con un ISEE che non supera i 3.500 euro

#EmporioRimini è un progetto di comunità che coinvolge associazioni ed istituzioni, cittadini, imprese ed è un luogo in cui si produce solidarietà, non un supermercato “speciale”, ma un luogo dove il concetto di “aiutare” è il fattore chiave. Aiutare concretamente le persone nel bisogno primario del cibo è l’obiettivo fondante perseguito nella creazione di questo centro funzionale di raccolta e distribuzione di beni di prima necessità, che si aggiunge a quanto già esistente sul territorio e fa rete con le diverse realtà operanti nel contrasto delle povertà. Ora l’obiettivo ancora più ambizioso è attivare il territorio, le imprese e i cittadini in un processo di aiuto e collaborazione trasversale affinché #EmporioRimini diventi sempre più efficiente grazie all’impegno di tutti. Non esiste un unico modo per aiutare il prossimo: si può donare merce, denaro o si può fare del volontariato, ricambiando quanto ricevuto dall’Emporio tramite attività all’interno della struttura o nelle associazioni attive del territorio. Numeri importanti quelli di Emporio che ad oggi in 16 mesi di attività, con un’apertura di 12 ore settimanali, ha accolto più di 1.500 beneficiari, di cui il 56% di nazionalità italiana e l’83% residenti nel Comune di Rimini, con un ISEE che non supera i 3.500 euro.

Se da un alto cresce la domanda delle famiglie bisognose, d’altro lato negli ultimi tempi cresce anche la difficoltà nell’approvvigionamento costante dei prodotti alimentari del paniere di base. Lo sa bene l’Associazione riminese Figli del Mondo che da oltre quindici anni si occupa di Responsabilità Sociale d’Impresa per conto della Camera di Commercio della Romagna, intervenuta per dare un aiuto concreto, organizzando incontri tra le imprese del territorio e le realtà no-profit. Per #EmporioRimini Figli del Mondo ha istituito una Staffetta Solidale ovvero una gara di solidarietà a suon di azioni responsabili tra imprenditori e professionisti del territorio riminese. A seguito di un intenso periodo di visite in loco, e a fronte di uno stupore generale nell’incontrare una realtà così rilevante e altresì bisognosa, si sono concretizzati una serie di interventi che hanno condotto a significativi risultati. Tra questi la fornitura periodica e continuativa di funghi da parte dell’azienda Fungar di Coriano, forniture di prodotti casalinghi da parte di Labora oltre che di una serie di allestimenti interni, fornitura di prodotti di igiene da parte di Poco di Buono, ma anche collette alimentari organizzate da Coop Alleanza 3.0 o collette di prodotti d’igiene per la casa e la persona organizzate tra i dipendenti del Gruppo SGR.

Da questi contatti è nato anche l’incontro con IKEA che ha messo a disposizione la propria creatività ed un’equipe di arredatori per rifare il look allo spazio adibito all’accoglienza di famiglie con bambini, che nel tempo della loro spesa possono giocare in tutta serenità. Ad oggi la risposta ai bisogni di tante persone in difficoltà, grazie a questi interventi, può avvenire con sempre maggiore dignità. Nonostante queste azioni, restano tuttavia periodicamente scoperti gli approvvigionamenti di diversi prodotti del paniere di base. Per questo motivo resta alta la necessità di ricevere forniture a basso o nullo costo, e di instaurare rapporti con imprese, professionisti che possano mettere a disposizione energie e beni. Così come diverse sono le azioni solidali che le imprese possono intraprendere, coinvolgendo anche i propri dipendenti: dalla donazione in denaro, a quella del proprio buono pasto fino all’organizzazione di una colletta interna di prodotti.

Ma #EmporioRimini non è solo market. Al suo interno è attivo uno sportello di orientamento, informazione e attivazione personale su argomenti quali lavoro, salute, genitorialità, volontariato, accesso al credito, bilancio familiare, risparmio utenze. Tra le attività di sostegno alle famiglie è previsto uno spazio dedicato all’ascolto, informazione e incontro con le persone per poter accogliere e, laddove possibile, rispondere a richieste di orientamento ai Servizi socio-assistenziali pubblici e privati presenti sul territorio. Parte fondamentale del Protocollo d’intesa per la lotta allo spreco alimentare, il progetto sociale di rete “Emporio Solidale e nuovi servizi per le famiglie in difficoltà” è finanziato all’interno del progetto “Emporio Solidale di Rimini” all’interno dei Piani di Zona per la salute e il benessere sociale 2009/2012 – Piano Attuativo Annuale 2015 Distretto Rimini Nord, ed è anche sostenuto con il Fondo speciale del Volontariato. Tra gli enti che hanno dato vita a questo importantissimo progetto di rete, nato per far fronte all’emergenza povertà, ci sono Prefettura di Rimini, Comune di Rimini, Unioni dei Comuni della Valmarecchia, Comune di Bellaria-Igea Marina, Azienda Asl Romagna di Rimini, Associazione Forum Piano Strategico Rimini Venture, Volontarimini – Centro di servizio per il volontariato della Provincia di Rimini, Associazione Madonna della Carità, Madonna della Carità cooperativa arl, Opera Sant’Antonio, Associazione Papa Giovanni XXIII, Croce Rossa Italiana, Istituto per la famiglia di Rimini, Fondazione di Religione San Paolo, ACLI provinciali Rimini oltre a Volontarimini – Centro di servizio per il volontariato della Provincia di Rimini, e le associazioni Rimini Rescue, Mille passi solidali, Papillon, Alzheimer Rimini, Lega Italiana Lotta ai Tumori Rimini, Centro accoglienza alla vita “Carla Ronci”, Carlo Giuliani, Arcobaleno, Amici dell’Ecuador, Anipi, L’incontro, I colori del mondo, Donarsi, Arcop. Non spaventi una così impressionante compagine di soggetti aderenti, c’è spazio e soprattutto bisogno di nuovi contributi. A questo proposito, ecco le prossime azioni: Partirà in questi giorni la raccolta “Dona una spesa” sul portale di Eticarim, basta un clik per sostenere il progetto. Il 7 ottobre è prevista la prossima colletta alimentare di Coop Alleanza 3.0 presso Ipercoop I Malatesta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento