Cronaca Cattolica

A Cattolica presto certificati anagrafici anche in tabaccheria

A breve partirà un periodo sperimentale presso una decina di esercenti con la supervisione della ditta Novares. Continua il processo di semplificazione voluto dall’Amministrazione dopo l’avvio dello Sportello telematico polifunzionale

Grazie ad una convenzione tra il Comune di Cattolica e la FIT (Federazione Italiana Tabaccai), quanto prima i cittadini della Regina potranno richiedere i propri certificati anagrafici anche presso le tabaccherie. Saranno una decina le attività associate FIT che, nell’arco di circa un mese e dopo un periodo di formazione, riusciranno offrire questo servizio ed altre se ne potranno aggiungere nel corso del periodo di sperimentazione per poter fornire una rete di prossimità comunale dedicata ai cittadini. Dopo l’avvio dello Sportello telematico polifunzionale, presentato recentemente alla cittadinanza, prosegue il processo di semplificazione intrapreso dalla Giunta cattolichina con l’obiettivo di fornire servizi diffusi e puntuali snellendo il lavoro agli sportelli fisici e riducendo le distanze tra cittadini e la macchina amministrativa. Una novità importante per i quartieri con i cittadini che non saranno costretti a spostarsi per raggiungere il Comune ma a cui basterà recarsi al tabacchi abilitato più vicino risparmiando tempo. L’innovativo servizio si svilupperà sotto la supervisione di Novares, società del gruppo FIT, che si interfaccerà con il settore informatico e di elaborazioni dati di Palazzo Mancini.

Questo l’elenco dei certificati che potranno essere rilasciati dalle tabaccherie: Anagrafico di nascita, anagrafico di morte, anagrafico di matrimonio, di cittadinanza, di esistenza in vita, di residenza, di stato civile, di stato di famiglia, di residenza in convivenza, di stato di Famiglia Aire, di stato libero, anagrafico di unione civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cattolica presto certificati anagrafici anche in tabaccheria

RiminiToday è in caricamento