menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Loreto la "settimana di fraternità presbiterale"

Sono iniziati lunedì i lavori della “Settimana di fraternità presbiterale”, in programma fino a giovedì 24 novembre presso la “Casa di spiritualità Salesiana”, a Loreto

Sono iniziati lunedì i lavori della “Settimana di fraternità presbiterale”, in programma fino a giovedì 24 novembre presso la “Casa di spiritualità Salesiana”, a Loreto. Il tema che verrà affrontato quest’anno dai sacerdoti riminesi insieme al Vescovo Francesco Lambiasi è: “La comunione presbiterale. Condivisione di vita e azione pastorale”.

“Il primo dono che come presbiterio diocesano siamo chiamati ad offrire ai nostri fratelli e sorelle battezzati, e in particolare ai fedeli che ci sono statiaffidati – ha scritto il Vescovo Lambiasi – è la testimonianza della nostra comunione fraterna. Lo sappiamo – ha proseguito mons. Lambiasi – la comunione non è un idillio sdolcinato né un vago sentimento: è fare spazio ai fratelli, portando «i pesi gli uni degli altri», respingendo le tentazioni egoistiche che continuamente ci insidiano e generano competizione, diffidenza, gelosie”.

Settanta i presbiteri diocesani che partecipano alla Settimana. Ancora una volta, ilpresbiterio si mette in ascolto della Novo Millennio Ineunte. I lavori sono stati aperti da una relazione su “La pastorale integrata”, a cura della Commissione Diocesana. L’animatore, don Amedeo Cencini, sacerdote canossiano, docente e formatore, è autore di numerose opere, tra le quali una trilogia sulla vita comune e una trilogia sulla formazione permanente.

Martedì è intervenuto circa: “La grazia della relazione: dalla spiritualità della condivisione alla condivisione della spiritualità”. Dopo la S. Messa e la preghiera di Ora Media, i sacerdoti si sono ritrovati per ascoltare la seconda relazione: “Relazione interpersonale e formazione permanente: docilitas relationalis”. La giornata è stata conclusa dai gruppi di studio e dalla S. Messa.

Mercoledì la giornata avrà inizio alle ore 8 con la celebrazioni delle Lodi. Alle 9,15 la relazione: “Lo stile relazionale presbiterale e le sue caratteristiche”, seguito dalla S. Messa presso il Santuario di Loreto. Nel pomeriggio gruppi di studio, discussione in assemblea e preghiera del Vespro. Giovedì, dopo la celebrazione delle Lodi, il Vescovo tratteggerà le sue conclusioni. A seguire è previsto il dialogo in assemblea, la S. Messa e il pranzo comunitario.


“Prima di tutto fratelli: fu la conclusione delle due settimane di Loreto 2008. Ma fu molto di più di un enunciato programmatico. Si è trattato di una strada che il Signore ci ha riaperto e che abbiamo sperimentato anche negli anni successici come una esperienza, buona, praticabile, concreta. Molti l'hanno definita una grazia. E come tale la vogliamo rivivere anche quest’anno” ha detto il Vescovo rivolgendosi ai sacerdoti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento