menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Morciano arriva l'Oasi di Fufi, primo sgambatoio per cani

Lo sgambatoio sorgerà su una superficie è di 2.300 metri quadrati, al suo interno saranno inserite due panchine, una fontanina con acqua potabile, un bidone per la raccolta indifferenziata ed un distributore di sacchetti

L’Oasi di Fufi diventerà realtà: da venerdì 28 settembre il parco del Conca ospiterà il primo sgambatoio per cani. L'inaugurazione è prevista alle ore 11.00 e sono invitati tutti i proprietari di cani accompagnati dai loro fedeli animali. Il Comune di Morciano, considerato il numero di amici a 4 zampe presenti sul territorio e volendo tutelare il loro diritto a correre liberi e divertirsi in spazi aperti e verdi, ha deciso di ricavare una ampia area all’interno del più grande parco cittadino dotandola di ogni attrezzo necessario agli animali e ai loro proprietari.


Lo sgambatoio sorgerà su una superficie è di 2.300 metri quadrati, al suo interno saranno inserite due panchine, una fontanina con acqua potabile, un bidone per la raccolta indifferenziata ed un distributore di sacchetti per la corretta raccolta dei bisogni con apposito bidone coperto in cui gettarli. L’intera zona sarà recintata e dotata di un cancelletto a molla per ingresso pedonale e di un cancello carrabile che sarà aperto solo ed esclusivamente per consentire il passaggio di mezzi tagliaerba. L’opera costerà alle casse comunali 11.000 euro.


Per regolare l’accesso e la corretta fruizione è stato realizzato un regolamento apposito che verrà affisso all’entrata dell’Oasi di Fufi, redatto in collaborazione con gli studenti di elementari e medie del Consiglio Comunale Ragazzi. Sarà richiesto ai proprietari di dotarsi di appositi sacchetti in plastica e paletta, di guinzaglio, di museruola se si tratta di un cane aggressivo e di evitare l’ingresso se il cane femmina è in calore.


Contestualmente all’apertura dell’Oasi di Fufi verranno intensificati i controlli da parte delle guardie ecologiche dell’Associazione Fare Ambiente su tutto il territorio, emettendo sanzioni nei confronti di tutti coloro che non puliranno le deiezioni del proprio animale sia nei parchi sia sulle strade, così come di tutti coloro che non utilizzeranno il guinzaglio o la museruola qualora sia richiesta in base alla tipologia di razza canina.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento