menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Misano da tutto il mondo per un grande laboratorio interculturale

Da tutto il mondo a Misano per essere dei traduttori contemporanei e linguisti di alto livello professionale in tutti campi della cultura, dalla letteratura ai testi biblici, sino all’arte cinematografica

Da tutto il mondo a Misano per essere dei traduttori contemporanei e linguisti di alto livello professionale in tutti campi della cultura, dalla letteratura ai testi biblici, sino all’arte cinematografica. Con questo obiettivo, sino al 31 maggio, poco meno di un trentina di accademici provenienti da diverse nazioni e realtà universitarie seguiranno le lezioni di professori di fama mondiale programmate dalla Nida School of Translation Studies, che ha sede presso la Fondazione Universitaria San Pellegrino a Misano Adriatico.

La Nida School è parte del Nida Institute di New York, un’istituzione nell’ambito della traduzione, che si ispira all’attività di Eugene A. Nida, uno dei fondatori della moderna scienza della traduzione. Tra i 20 docenti, in gran parte provenienti dagli Stati Uniti, che in queste due settimane terranno lezioni emerge la presenza di Gayatri Chakravorty Spivak, filosofa di origine indiana, nota per i suoi studi sul femminismo, il post-colinialismo e gli studies of gender, professore all’Università di Columbia e che nel 2012 è stata insignita del Premio Kyoto per il pensiero e l'etica; e di Sherry Simon, professore presso il Dipartimento di francese della Concordia University di Montreal, apprezzata per i suoi studi sulla linguistica, la traduzione e gli studies of gender.

I partecipanti alla Nida School Translation Studies sono stati accolti questa mattina nell’Aula Magna dell’Istituto dai due co-direttori della scuola, i professori Stefano Arduini e Philip H. Towner, quest’ultimo anche executive director del NIDA Institute di New York, e da James Maxey, direttore della Facoltà della Nida School of Translation Studies. Philip H. Towner ha sottolineato come la Nida School Translation Studies sia un grande laboratorio del pensiero e della cultura di alto livello, animato dalla presenza di studiosi di diversa provenienza e formazione che stimolano la ricerca scientifica nel campo della traduzione e della linguistica attraverso uno scambio di saperi, specializzazioni, idee.

Towner ha sottolineato come la decisione di scegliere la Fondazione San Pellegrino come base per questo tipo di formazione specialistica, iniziata con i primi corsi nel 2007 e oggi consolidatosi nella Nida School, si basi da un lato sull’opportunità di usufruire di un Campus come quello della San Pellegrino dove creare una realtà di prestigio essendo l’Italia un paese d’eccellenza nel campo della traduzione. Presso la Fondazione si è appena concluso, tra l’altro, il primo ciclo di studi della Nida School of Bible Translation, che ha visto la partecipazioni di una ventina di traduttori biblici, destinati a diventare formatori di altri traduttori e che saranno coinvolti nelle attività della UBS/United Bible Societies, ossia l’Alleanza Biblica Universale.

Questo primo ciclo di studi, si trasformerà nel 2013 in un Corso triennale internazionale di specializzazione per traduttori della Bibbia, che si svolgerà presso la Fondazione Universitaria San Pellegrino di Misano Adriatico in collaborazione con la UBS.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento