rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Misano Adriatico

A Misano la cerimonia degli auguri di fine anno da parte del Comune

Sabato mattina al cinema teatro Astra di Misano si è svolto il tradizionale appuntamento con la cerimonia degli auguri dell’Amministrazione Comunale di Misano alla quale ha partecipato il Sindaco Stefano Giannini

Sabato mattina al cinema teatro Astra di Misano si è svolto il tradizionale appuntamento con la cerimonia degli auguri dell’Amministrazione Comunale di Misano alla quale hanno partecipato il Sindaco Stefano Giannini, i membri della giunta, i consiglieri, i dipendenti comunali e le autorità militari, civili e religiose del territorio e i cittadini di Misano.

Durante la cerimonia si sono esibiti i ragazzi dell'Associazione CENTRO MUSICALE A. VIVALDI di Misano che opera con il patrocinio del Comune di Misano Adriatico. La scuola, diretta dal maestro Ivano Morri, opera da oltre 30 anni e tantissimi sono i ragazzi diventati musicisti professionisti e bravi insegnanti.

Sul palco del teatro Astra è salita una rappresentanza della scuola media di Misano che porta avanti il progetto del Consiglio Comunale dei bambini. Si tratta di un’idea di educazione civica coordinata dal Professor Damiano Curcio che prevede la nomina di un Consiglio Comunale dei bambini e di un Sindaco, che delibera su operazioni in ambito scolastico. Si tratta di un modo molto utile per avvicinare i bambini delle scuole alla vita amministrativa della propria città. Davanti al Sindaco si è consumato così il passaggio di consegne tra il Sindaco Bambino uscente, Thomas Frisoni ed il Sindaco Bambino entrante, Alessandro Ricci.

Nel corso della cerimonia sono state celebrate due società sportive misanesi per l’opera svolta negli anni sul territorio come sinonimo di passione e attaccamento ai valori della comunità Il Sindaco Stefano Giannini ha premiato Claudio Faragona per l’ADS Pietas Julia e Giuliano Arcangeli per l’ASD Polisportiva Carlo Levi.

Inoltre, sono stati premiati con una targa, cinque dipendenti comunali che sono andati in pensione. Si tratta di Ornella Del Bianco, Lidia Mancini, Matilde Bresciani, Fernanda Fabbri e Agostino Dominici.

Nel suo intervento, il Sindaco Giannini, dopo aver analizzato la situazione politica ed economica a livello nazionale, è entrato nel merito della comunità locale.


“Questo mio intervento arriva pochi mesi dopo dall’inizio del nuovo mandato – ha spiegato il Sindaco – e questo mi consente di indicare la strada che s’intende percorrere nel gestire, al meglio, dal punto di vista economico, il Comune sulle cui spalle gravano, come in tante altre realtà locali, sempre maggiori oneri da assolvere facendo leva su sempre meno risorse. Ciò premesso, la nostra Amministrazione intende mantenere inalterato il livello dei servizi al cittadino: gli interventi del comune per il sociale, per la scuola, per la cultura, la manutenzione del verde e degli edifici pubblici, rimarranno invariati e, se possibile, migliorati, nonostante le minori risorse di bilancio. Lo faremo attraverso una maggior efficienza dell’azione amministrativa. Da un punto di vista economico possiamo dire che Misano se l’è cavata meglio di altri, specie nel settore turismo dove abbiamo registrato un buon dato di presenze turistiche, tanto che Misano è l’unico comune della Provincia che in questi sei anni di crisi economica ha fatto rilevare un seppur contenuto segno positivo. Il mercato però non ci consente di indugiare ed è necessario un forte investimento anche da parte degli operatori turistici nel campo della commercializzazione, dell’intrattenimento, degli eventi sportivi e delle manifestazioni di impatto internazionale come la MotoGP e il mondiale Superbike. Abbiamo in questi giorni introdotto, a malincuore, la tassa di soggiorno, in misura peraltro contenuta. Il relativo gettito sarà interamente dedicato proprio per quelle operazione dedicate alla promozione del territorio, agli eventi e alla loro promo-commercializzazione. Posso assicurare che, per il bene comune, ci sarà l’impegno di tutto la giunta e di tutti i dipendenti comunali, che voglio ringraziare per l’impegno che hanno profuso in questi anni, con la consapevolezza che ancora sono tante le cose da migliorare e le opere, piccole o grandi, da realizzare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Misano la cerimonia degli auguri di fine anno da parte del Comune

RiminiToday è in caricamento