Cronaca

A Riccione sbarcano EasyPark e MyCicero le app per pagare la sosta

Gli ausiliari del traffico possono verificare la corretta attivazione della sosta tramite il controllo della targa dell’auto

Anche a Riccione sono attive le app di  EasyPark e MyCicero, le app di mobile parking che consentono agli automobilisti di attivare, terminare e pagare la sosta su strisce blu comodamente dal proprio smartphone, in modo estremamente facile e rapido. Molti i vantaggi per chi usa le app: l’area di sosta e la relativa tariffa vengono visualizzate automaticamente tramite geolocalizzazione; è possibile prolungare la durata della sosta direttamente dal cellulare, ovunque ci si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, pagando solo il tempo di sosta effettivamente consumato, nel rispetto delle tariffe stabilite dall’amministrazione comunale; inoltre si può utilizzare il servizio nelle oltre 2200 città in cui è attivo, di cui 470 in Italia, tra cui Bologna, Cattolica, Rimini, Ferrara e Imola.

Lo scorso anno, il Comune di Riccione ha aperto la possibilità di convenzionarsi alle maggiori aziende che sviluppano app per i pagamenti dei parcheggi come appunto EasyPark e MyCicero con l'obiettivo di incrementare il pagamento elettronico. “Ringraziamo l’amministrazione comunale per aver ben compreso quanto la digitalizzazione possa fornire soluzioni tempestive ed efficaci anche per il parcheggio - ha dichiarato Giuliano Caldo, General Manager di EasyPark Italia -. Con la nostra app l’utente può gestire e pagare la sosta con comodità e senza perdere tempo. Attivare la sosta con EasyPark è molto semplice ed intuitivo, anche per chi non è avvezzo alla tecnologia. Bastano davvero pochissimi click”.

Servono solo 2 minuti per installare l'app e iniziare ad usarla. Per utilizzare EasyPark o MyCicero è necessario scaricare l’app dagli store iOS e Android, inserire il numero di cellulare e disporre di carta di credito, anche prepagata, dei circuiti Visa, Mastercard o American Express. Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il ‘codice area di sosta’, riportato attivando la geolocalizzazione e visibile anche sui parcometri, il numero di targa del veicolo, proposto automaticamente dopo il primo inserimento, e l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto. Gli ausiliari del traffico possono verificare la corretta attivazione della sosta tramite il controllo della targa dell’auto.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Riccione sbarcano EasyPark e MyCicero le app per pagare la sosta

RiminiToday è in caricamento