A Riccione una siepe verde per coprire il muro del Trc e nuovi marciapiedi in viale D'Annunzio

Operai al lavoro nella Perla Verde per completare gli interventi iniziati negli ultimi mesi

A Riccione lavori e nuove piante in viale D'Annunzio e nel muro del Trc. I lavori di rifacimento di nuovi marciapiedi in viale D'Annunzio sono partiti ieri e chiudono l'intervento iniziato nei mesi scorsi nel tratto compreso tra piazzale Azzarita e piazzale Giovanni XXIII per la pista ciclabile e la messa in sicurezza dei marciapiedi. Che sono stati demoliti e ricostruiti con una pavimentazione di porfido e quarzite brasiliana e dove sono state messa a dimora melie e frassini, che per le loro caratteristiche non daranno problemi con le radici. L'intervento completa il collegamento ciclabile dai confini con Rimini fino al porto canale andando a ricongiungersi con il lungomare della Costituzione. Marciapiedi, verde, e nuovo impianto di illuminazione a led che in questi giorni verrà rinnovato ed esteso fino al Marano, per aumentare la visibilità della zona il risparmio energetico.

In questi giorni, intanto, si stanno piantando essenze arboree per coprire il muro del Trc in viale Rimini, dopo che un intervento simile è stato concluso in viale Portovenere, con edera (che copre 110 metri). In viale Rimini, tra il porto e viale Verdi, Geat interviene con tipologie di verde diverse e circa una trentina di arbusti dal fogliame di differenti colori secondo il cambio di stagioni. Verranno anche piantati alberi per dare ombra a vari tratti. L'operazione di inverdimento verticale dovra' servire a schermare il muro di cemento per renderlo esteticamente piu' gradevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento