A Rimini 1800 studenti per un dibattito contro la droga

Ragazzi al termine del percorso di recupero in Comunità che hanno scelto di raccontare le loro storie a studenti solo di pochi anni più giovani.

Ragazzi al termine del percorso di recupero in Comunità che hanno scelto di raccontare le loro storie a studenti solo di pochi anni più giovani. Passa di qui la campagna di prevenzione Wefree, che si sviluppa ogni anno per l’intera durata del periodo scolastico in tutta Italia, con dibattiri e confronti all’interno delle scuole.

Questa volta tocca agli studenti dei quattro Licei "Giulio Cesare - Manara Valgimigli" di Rimini, che lunedì 7 aprile presso il Palazzo dello Sport dalle ore 10.00 alle ore 13.00, ascolteranno le storie dei ragazzi di San Patrignano in occasione di un’assemblea di istituto plenaria. Dopo il racconto delle loro esperienze, i ragazzi del gruppo Wefree avvieranno un dialogo con gli studenti, rispondendo a domande e approfondendo i temi proposti dalla platea.

Non è sempre facile raccontarsi ma attraverso il progetto Wefree i ragazzi della comunità provano a trasmettere la loro esperienza per evitare che altri commettano gli stessi errori. Il racconto crea un dialogo speciale con gli studenti, un passaggio di esperienze che può aiutare a comprendere la falsa illusione venduta dalla droga e a condividere le insicurezze e le incertezze che ogni adolescente sperimenta.
Dal 2002, i format teatrali di prevenzione inseriti nel progetto WeFree si sono sviluppati in oltre 400 tappe, con la partecipazione e il coinvolgimento attivo di più di 230 mila studenti nelle scuole medie e superiori.  Il dialogo può proseguire anche sul web grazie al sito  HYPERLINK "https://www.wefree.it" www.wefree.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento