rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

A Rimini non si parla più di stagione estiva: la stagione turistica dura tutto l’anno

Dal convegno organizzato da VisitRimini emerge come gli eventi, ma anche le importanti operazioni culturali, ambientali e di rigenerazione urbana richiamino turisti 365 giorni all'anno

Destinazione Rimini 2022 è il titolo del convegno organizzato da VisitRimini per il secondo anno consecutivo. Un’occasione in cui la Rimini che si occupa di turismo si ferma per focalizzare strategie e programmi. E se di una conclusione si può parlare, questa è sicuramente la volontà e l’impegno di ripartire in sicurezza per non fermarsi più. Per una stagione che parte a marzo con il Sigep 2022 e che terminerà con il Capodanno 2023, passando per una programmazione di appuntamenti che, partendo dal calendario fieristico e congressuale, si snoda nel ritorno degli eventi estivi. E che accoglie anche, finalmente, l’Adunata degli Alpini a maggio, che è stata rinviata per ben due anni e che porterà a Rimini migliaia di persone da tutta Italia. All’incontro organizzato da VisitRimini sono intervenuti il Sindaco, Jamil Sadegholvaad, la presidente di AIA Patrizia Rinaldis, l’Assessore alla Rigenerazione Urbana e Politiche per la mobilità, Roberta Frisoni, il Direttore di APT Servizi Emanuele Burioni, il presidente di VisitRimini Stefano Bonini. E oltre 150 imprenditori hanno accolto l’invito di VisitRimini.

A Rimini non si parla più di stagione estiva: la stagione turistica dura tutto l’anno, grazie agli eventi, ma anche alle importanti operazioni culturali, ambientali e di rigenerazione urbana che la città è stata in grado di mettere a punto in questi ultimi anni. I Musei Part e Fellini, il Teatro Galli, la Piazza sull’Acqua, il Belvedere, il Parco del Mare, il PSBO, per la tutela delle acque, la mobilità sostenibile, con le ciclabili, l’elettrico e lo sharing. E non va dimenticato lo slancio dei tanti imprenditori che hanno rinnovato strutture e servizi. Ma attenzione: a Rimini non si sta affrontando il tema turismo con un approccio superficiale. Viceversa si tratta di realismo e di quella sana capacità di intrapresa che è in grado di cogliere opportunità anche nei momenti più difficili, di quella resilienza che induce a riprendersi anche quando altri si arrendono.

E VisitRimini, interpretando questo mood, ha fatto proprio della Rimini 365 giorni all’anno il pay off di tutte le campagne. Dopo la presentazione del piano promozionale dei APT Servizi, la DMC ha delineato le principali direttrici del suo piano marketing Innovare per attrarre, fresco di approvazione da parte del Comune. Sull’onda del premio di Miglior attività di social media marketing ottenuto all’Hospitality Award 2021, VisitRimini prosegue sulla linea del marketing digitale, senza dimenticare il contatto di persona. Focus dell’attività on e off line saranno anticipo e posticipo stagione, short break e vacanze brevi, contenitori culturali e capitale cultura 2025, i temi della sostenibilità, bike, wellness, wedding e MICE e i mercati di lingua tedesca. L’appuntamento con la presentazione integrale del piano di marketing di VisitRimini agli operatori del turismo è per il prossimo primo di marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Rimini non si parla più di stagione estiva: la stagione turistica dura tutto l’anno

RiminiToday è in caricamento