menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Patrignano il Presidente della Fraternità di CL don Julian Carròn

Il Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, don Julian Carròn, sarà ospite il 21 agosto di San Patrignano, per conoscere da vicino le attività sociali svolte dalla comunità

Il Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, don Julian Carròn,  sarà ospite martedì di San Patrignano, per conoscere da vicino le attività sociali svolte dalla comunità nell'ambito della prevenzione e del recupero dalla tossicodipendenza. La visita si inquadra nell'intensa attività di confronto e di discussione che la realtà riminese ha avviato negli ultimi mesi con esponenti del mondo del volontariato italiano e internazionale e del mondo delle Istituzioni, fra cui il  Presidente del Senato, Renato Schifani e del ministro della Giustizia, Paola Severino.

Carròn sarà presente a San Patrignano intorno alle 18 e, dopo una breve visita in alcuni centri di formazione della comunità, parteciperà alla cena nella grande sala della comunità, dove incontrerà i ragazzi che stanno svolgendo il percorso di recupero. La comunità, tra l'altro, è presente in questi giorni  al Meeting di Rimini. (padiglione C3 stand 10). Nello stand, accanto ad alcuni fra gli aspetti più significativi dell'impegno di San Patrignano, sono presenti oggetti di arredamento e prodotti agroalimentari a chilometro zero realizzati in comunità, come il miele, l'olio, i biscotti, i grissini.
Uno spazio di comunicazione è dedicato, con materiale informativo e filmati, al progetto di prevenzione dell'uso di droga .

«Presenteremo il nostro progetto WeFree – spiega Silvia Mengoli, una delle responsabili – ogni anno organizziamo in tutta Italia spettacoli teatrali basati sulla “peer to peer education”, attraverso cui siamo riusciti a coinvolgere oltre 180.000 studenti delle scuole medie e superiori. Il 5 e 6 ottobre inoltre realizzeremo a San Patrignano i “WeFree Days”, giornate inaugurali per questa attività. Ad essa parteciperanno migliaia di studenti provenienti dalle scuole superiori italiane e sarà un modo ulteriore per noi per fargli capire che si deve vivere di passioni sane, senza fare alcun uso di sostanze».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento