A scuola si va a Pedibus, via al servizio alla Karis di Riccione: "Da estendere a tutti"

L'amministrazione auspica che il servizio venga attivato in tutte le scuole: "C'è una duplice valenza positiva, i bambini imparano a orientarsi ed è garantito il distanziamento"

Partito mercoledì mattina, in via sperimentale, il Pedibus alla scuola primaria Karis di Riccione. Alla presenza dell'assessore ai Servizi Educativi, Alessandra Battarra, 71 bambini accompagnati da insegnanti con l'ausilio di agenti della polizia locale, all'uscita di scuola alle 12.45, hanno percorso a piedi e in fila per due, il tratto da viale Boito fino a piazzale Azzarita, dove hanno poi trovato i genitori ad attenderli. Il servizio Pedibus alla Karis è previsto alle 12.45 il martedì, il mercoledì e al venerdì; mentre gli altri giorni è previsto alle 15.50 e sarà attivo fino al 22 dicembre. Si è optato per il Pedibus in uscita da scuola perché gli ingressi avvengono in maniera scaglionata invece alla fine delle lezioni i bambini escono tutti insieme.

"Dopo le feste di Natale, quando riaprirà la scuola si ragionerà con l'istituto e i genitori per capire come è andato il periodo sperimentale del Pedibus, ed eventualmente ripartire nell'anno nuovo migliorati - ha detto l'assessore Battarra -. I vantaggi del Pedibus, che l'amministrazione caldamente auspica venga attivato in tutte le scuole di Riccione, ha una duplice valenza: quella pedagogica per cui i bambini imparano ad orientarsi nella propria città attraverso la mobilità lenta e quella sociale garantendo il distanziamento. Con il Pedibus infatti si evitano gli assembramenti davanti ai cancelli e le problematiche legate ai parcheggi. Insomma un'idea semplice ma efficace per rendere più agevole il ritorno a casa degli studenti". 

Le linee Pedibus attivate dal Comune di Riccione sono al momento 6 sia in ingresso che in uscita da scuola e l'auspicio è che aumentino nell'anno nuovo. In allegato lo schema delle zone e degli orari previsti.  

pedibus - riccione - primaria karis-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento