menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Verucchio 4 progetti per l'impiego dei beneficiari del reddito di cittadinanza

Una serie di opportunità selezionate dalla giunta e messe a disposizione dei beneficiari del reddito di cittadinanza

Pulizia e manutenzione di parchi, aree verdi, strade, piazze ed edifici pubblici. Informazioni al pubblico, misurazione della temperatura e azioni di sicurezza, pulizia e igienizzazione di sale comunali, uffici, biblioteca o palestre. Ma anche guardianìa e accoglienza delle persone in edifici dedicati ad attività culturali nel rispetto delle normative anti Covid. Smaterializzazione dei documenti cartacei contenuti in municipio e loro digitalizzazione a completamento dell’archivio informatico.

Sono solo alcuni degli ambiti operativi previsti dal piano dei Progetti Utili alla Cittadinanza (PUC) del Comune di Verucchio approvato giovedì scorso dalla giunta dell’Unione dei Comuni Valmarecchia. Una serie di opportunità selezionate dalla giunta e messe a disposizione dei beneficiari del reddito di cittadinanza, ricordando come oltre che un obbligo, i PUC rappresentano un'occasione di inclusione e crescita sia per gli stessi beneficiari, che saranno inseriti nei progetti in base ai loro interessi e alle loro propensioni, che per l'intera collettività. 

“Abbiamo messo in essere quattro progetti mirati e per ciascuno di essi è stato preventivato l’impiego di un massimo di 10 persone per 16 ore settimanali ciascuno. Il primo è ‘Mi Prendo Cura’, che si propone l’obiettivo della manutenzione e del decoro generale del paese e per cui gli aderenti saranno impegnati dal lunedì al sabato fra le 7 e le 13” spiega la sindaca Stefania Sabba, illustrando quindi gli altri: “Il secondo è ‘Verucchio è sicuro con te’ e la finalità è garantire la fruizione degli spazi pubblici e dei servizi socio-culturali in assoluta tranquillità: saranno quindi coinvolti il municipio, le sale del centro civico, la sala delle associazioni, la biblioteca Don Milani, ma anche palestre, edifici scolastici comunali e altri edifici pubblici. Qui gli orari sono ovviamente tarati sulle aperture e il range è più ampio, dal lunedì al sabato fra le 7 e le 18. E’ in un certo senso in connessione con questo, il terzo dei progetti selezionati, ‘La cultura non si ferma’: avrà per location Rocca Malatestiana, Museo Civico Archeologico, la nascitura Pinacoteca e il Teatro Eugenio Pazzini, che saranno presidiati da 10 persone fra il lunedì e la domenica fra le 10 e le 23 a seconda degli eventi e degli orari d’apertura. L’ultimo lo abbiamo ribattezzato ‘Digitalizzazione Archivi’ e già il nome dice tutto: questo si articolerà dal lunedì al venerdì fra le 8 e le 13 e il martedì e giovedì anche fra le 14 e le 17”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Giardino

Bonus Verde 2021: nuovo look al giardino spendendo poco

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

  • Alimentazione

    Dimagrire con la dieta del riso rosso

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento