A Verucchio consiglio comunale focalizzato sulle risposte e le agevolazioni post-covid

Tra le delibere un fondo speciale di 200.000 euro e stabilisce sconti sulle utenze domestiche e non domestiche alle attività e alle famiglie

La costituzione di un fondo Tari da 200.000 euro – 50.000 per le utenze domestiche e 150.000 per quelle non domestiche – attraverso cui dare sostegno alla comunità, una variazione di bilancio da 30.000 euro attraverso cui si è costituito un ulteriore fondo per contributi a fondo perduto alle associazioni sportive, culturali e sociali che gestiscono impianti e stabili di proprietà pubblica, la modifica al regolamento Cosap così da applicare uno sconto del 95% sul suolo pubblico: è stato un consiglio comunale focalizzato sulle risposte e le agevolazioni per far fronte all’emergenza Coronavirus quello di lunedì sera a Verucchio.
 
Tari: sconti e proroga dei pagamenti
Il tema forte ha riguardato la tassa sui rifiuti, sia sotto il profilo della determinazione delle tariffe per l’anno 2020 (restano inalterate rispetto al 2019) che come detto sulle azioni di sostegno agli utenti. Nel confermare la “proroga delle scadenze per i pagamenti della prima rata dal 31 luglio al 30 settembre con saldo al 31 dicembre” l’assessore Roberto Sandon ha introdotto il tema della costituzione del fondo da 200.000 euro discusso in commissione e diventato oggetto di un emendamento condiviso fra tutti i capigruppo di maggioranza e minoranza. In sintesi, per quanto riguarda le utenze non domestiche viene riconosciuto, automaticamente e senza bisogno di alcuna richiesta, uno sconto del 25% sulla quota variabile della Tari a tutte le attività che hanno subito un’interruzione della propria operatività durante la quarantena da Covid-19 e del 20% a una serie di attività che pur restando aperte hanno comunque sofferto della situazione di lockdown: tanto per fare qualche esempio si tratta di autorimesse, magazzini senza vendita diretta, distributori di carburante, case di riposo, studi medici, veterinari, edicole, farmacie, tabaccherie, bar, pasticcerie, ortofrutta, pescherie, negozi di fiori e piante. Infine lo sconto del 10% per supermercati, centri commerciali e grande distribuzione
Per quanto riguarda invece le utenze domestiche, ferme restando tutte le esenzioni già presenti, si è stabilito di concedere ulteriori riduzioni in base al reddito Isee e alla presenza di minori a carico. Alle famiglie con un reddito fino a 9.500 euro verrà applicata una riduzione del 50% in presenza di minori e del 20% se non ve ne siano. Per quelle con un reddito superiore ai 9500 euro il taglio sarà invece rispettivamente del 20% e 10%. Ci sono poi altre categorie (ad esempio i disoccupati o le persone in cassa integrazione) cui sarà riconosciuto a loro volta uno sconto del 50%. Agevolazioni di cui si potrà godere facendo domanda a un bando ad hoc che sarà pubblicato a breve
 
Il sindaco Stefania Sabba: “La condivisione dell’emendamento un bel segnale”
“Si tratta dell’intervento più significativo e corposo messo in piedi come amministrazione a seguito dell’emergenza Covid e alle ricadute economiche che ha avuto sulla nostra comunità e non posso che esprimere grande soddisfazione per essere arrivati a un emendamento condiviso  che migliora questa proposta di delibera: è la dimostrazione che quando ci si impegna per fare squadra e si riesce e farlo si danno risposte efficaci e concrete ai bisogno della nostra cittadinanza. Grazie quindi a tutti per aver contribuito a questo intervento” il commento della sindaca Stefania Sabba che ha chiuso la discussione prima dell’approvazione all’unanimità.
 
30.000 euro per lo sport, la cultura e il sociale e sconto Cosap
Fra le variazioni al bilancio triennale 2020-2022, si segnala quella da 30.000 euro utilizzando l’avanzo di amministrazione per costituire un fondo in favore delle associazioni sportive, culturali e sociali che gestiscono impianti e strutture di proprietà pubblica, a loro volta costrette a fermarsi a causa della pandemia da Covid-19. “Sono contributi a fondo perduto e stiamo stabilendo i criteri per l’assegnazione” spiega l’assessore Eleonora Urbinati.
Infine, è stato approvata una modifica al regolamento Cosap per agevolare, con uno sconto del 95% sul canone di occupazione suolo pubblico, gli esercizi di vicinato e i laboratori di gastronomia non rientranti nella gratuità prevista dalla normativa nazionale. Completando così gli impegni assunti al tavolo di confronto con le associazioni di categoria.
 
Il saluto alla segretaria
A fine seduta tutti i consiglieri hanno salutato e ringraziato la segretaria dott.ssa Natascia Salsi, all’ultimo consiglio comunale verucchiese, cui l’amministrazione ha fatto omaggio della nuova pubblicazione/quaderno di viaggio su Verucchio realizzata in collaborazione con la locale associazione Rilego e Rileggo.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento