A Villaggio I Maggio nascerà un nuovo campo di calcio

La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto preliminare per la realizzazione dell’impianto sportivo che prevede, accanto al campo di calcio vero e proprio

Un nuovo campo da calcio sarà realizzato nella zona di Villaggio I Maggio. La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto preliminare per la realizzazione dell’impianto sportivo che prevede, accanto al campo di calcio vero e proprio, la realizzazione delle strutture di servizio e di un sistema di parcheggi. In particolare la struttura di servizio, oltre agli spogliatoi, docce, magazzini, centrale termica, locale di pronto soccorso, prevede la realizzazione di una sala polivalente contigua al servizio della cittadinanza e di una sorta di piazzetta all’aperto con lo scopo di favorire l’aggregazione sociale.

“Sì, perché siamo fortemente convinti – ha detto l’assessore alle Politiche del territorio Nadia Rossi, che come consigliere di quartiere aveva seguito nella scorsa legislatura il progetto – che oltre a quello sportivo questa nuova infrastruttura debba avere la funzione di catalizzatore sociale in una zona in forte crescita abitativa caratterizzata, proprio per la sua storia, da un deficit di spazi d’aggregazione. Oggi si vedono le prospettive di un lungo e difficoltoso cammino che sarà nostro impegno migliore integrando il nuovo impianto con quelle strutture che già esistono, come ad esempio la pista ciclabile di via Montescudo, o sono in progetto per far fare un salto di qualità alla vita all’intero quartiere.”

Il nuovo impianto sportivo, che sorgerà su un’area di proprietà comunale tra le vie Giaccaglia e Clerici, fa parte delle opere d’urbanizzazione e di interesse generale del Programma integrato “via Coriano – via Montescudo” a totale carico della società Mulazzani Natalino spa, attuatrice dell’intervento. Il nuovo campo da calcio, delle dimensioni 50 x 100 metri omologabile secondo le norme Figc fino alle gare di I categoria, sarà in manto erboso con impianto d’irrigazione automatico e predisposizione per l’illuminazione notturna, diviso dall’esterno mediante recinzione. Il costo globale dell’intervento, totalmente carico dell’attuatore, è di circa 634.000 euro, tra somme per i lavori e quelle a disposizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento