Abbandono dei rifiuti, Misano pronto a una task force per contrastare la maleducazione

L’Assessore all’Ambiente Nicola Schivardi: "Vogliamo ridurre ulteriormente il fenomeno, pronte pesanti sanzioni"

Non si ferma l’attività del Comune di Misano Adriatico per contrastare i comportamenti di coloro che abbandonano i rifiuti al di fuori dei luoghi deputati, pur con tutte le opportunità per farlo correttamente e nel rispetto dell’ambiente. Da qui l’attività avviata, concertata con Hera, di distribuire a circa 500 utenti delle periferie i contenitori necessari per depositare i rifiuti nel proprio domicilio, eliminando nel contempo i bidoni lungo le strade e al fianco dei quali troppo spesso vengono abbandonati i rifiuti. “Vogliamo ridurre ulteriormente gli abbandoni – spiega l’Assessore all’Ambiente Nicola Schivardi – adottando questi provvedimenti che esporranno coloro che hanno certe pessime abitudini ad ulteriori rischi e quindi più pesanti sanzioni”.

La distribuzione di quanto necessario al ‘porta a porta integrale’ è già avviata, i cittadini sono stati avvisati dei cambiamenti in cui sono riportate le novità che saranno introdotte con il nuovo sistema e le tempistiche. Al termine della distribuzione in corso del kit per carta, plastica e vetro, dal 14 settembre si avvierà il nuovo servizio porta a porta e dal 22 settembre si procederà con la rimozione dei contenitori stradali. I sacchi per carta e plastica/lattine sono da 110 litri e verranno raccolti con cadenza quindicinale, mentre per il vetro ogni utenza domestica riceverà un contenitore da 40 litri da esporre con cadenza quindicinale. Sabato 26 settembre e sabato 5 ottobre, chi non avesse ricevuto quanto utile ad avviare il nuovo servizio di raccolta porta a porta, potrà recuperare i contenitori la mattina alla sala del Comitato Scacciano.

Nel frattempo, procede con la seconda fase l’attività della squadra di addetti comunali dedicati al servizio di ‘Pronto Intervento Green’. Ogni mattina dalle 7.00 parte la perlustrazione nelle zone della città per risolvere situazioni di degrado e segnalate dai cittadini. In tre mesi sono stati raccolti oltre 300 sacchi di rifiuti recuperati da aree ‘vittima’ di pessimi comportamenti individuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento