"Abbiamo tentato disperatamente di far ripartire il suo cuore"

Volontario della Croce Rossa di Riccione e medico di passaggio soccorrono una donna colpita da un arresto cardiaco

Nonostante tutti gli sforzi dei soccorritori, per una signora colpita da un arresto cardiaco mentre si trovava in strada, non c'è stato nulla da fare. A raccontare la vicenda è un volontario della Croce Rossa di Riccione che, sabato pomeriggio, si trovava a passeggia a Cattolica in via Mancini. "La donna - spiega il soccorritore - era in carrozzina e arrivata all'altezza del bar Adler si è sentita male andando in arresto cardiorespiratorio. Il volto era già cianotico e mi sono reso immediatamente conto della gravità della situazione e, con altri passanti, l'abbiamo stesa a terra per iniziare le manovre di primo soccorso. Ho iniziato il massaggio cardiaco e, ad assistermi e darmi il cambio, è arrivato anche un medico cardiologo di Roma che si trovava a passare lungo la strada". Momenti concitati mentre, altri passanti, hanno dato l'allarme per far accorrere il 118. "Dopo il primo ciclo di compressioni - prosegue nel racconto il volontario della Croce Rossa - la signora era tornata cosciente ma ha perso nuovamente i sensi per un secondo arresto e abbiamo ripreso il massaggio cardiaco. Nel frattempo è intervenuto anche un agente della Municipale, con al seguito un defibrillatore, ma contemporaneamente è arrivata l'ambulanza del 118 e, i sanitari, hanno preso in carico la signora che sembrava aver ripreso conoscenza. Purtroppo, però, ho saputo che la disperata corsa al pronto soccorso si è rivelata vana e che, dopo il ricovero, purtroppo è deceduta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento