menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi sessuali e maltrattamenti alla nipote: zio orco finisce in carcere

Deve rispondere della pesante accusa di violenza sessuale continuata e aggravata ai danni della nipote, oggi 18enne. Un 48enne residente a Catania è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini

Deve rispondere della pesante accusa di violenza sessuale continuata e aggravata ai danni della nipote, oggi 18enne. Un 48enne residente a Catania è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Rimini. I primi episodi si sono consumati nel 2011 e ripresi lo scorso gennaio. In una circostanza il 48enne è arrivato persino a prendere a schiaffi la minorenne in strada.

Ad innescare l'ira dell'uomo la confessione della ragazzina di frequentare un coetaneo. Ma i maltrattamenti non sono finiti qui: il 48enne ha costretto la nipote a giurare nel giardino dove è sepolto il cane della ragazzina a lasciare il compagno. A quel punto la ragazzina ha trovato il coraggio di recarsi all'ospedale di Cesena, dove i medici le hanno riscontrato lesioni guaribili in 30 giorni. Il passo successivo è stata la denuncia allo zio, ora in carcere a Catania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento