menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Carabinieri bussano, loro fingono di non esserci: maxi blitz anti-abusivismo

Blitz all'alba dei carabinieri di Rimini che, col supporto dell'elicottero, hanno controllato una serie di appartamenti a Miramare che ospitavano dei venditori abusivi. La serie dei controlli è iniziata verso le 5.30 tra via Oliveti e via Locatelli

Blitz all’alba dei carabinieri di Rimini che, col supporto dell’elicottero, hanno controllato una serie di appartamenti a Miramare che ospitavano dei venditori abusivi. La serie dei controlli è iniziata verso le 5.30 tra via Oliveti e via Locatelli e, proprio in quest’ultima strada, hanno notato un condominio sospetto. Nonostante i militari dell’Arma, più volte, abbiano bussato alla porta, le persone che si trovavano all’interno hanno finto di non essere in casa tanto che, certi che l’appartamento nascondesse qualcosa, i carabinieri hanno optato per smontare una finestra e calarsi dall’alto per entrare.

Qui si sono trovati davanti una scena tragicomica con alcuni extracomunitari che, per sfuggire al controllo, si erano nascosti sotto i letti o sotto i materassi. Il bilancio del blitz ha visto 7 appartamenti venire passati al setaccio dai carabinieri che, in tutto, hanno identificato 15 senegalesi di cui, cinque, sono stati denunciati per vari reati. All’interno delle case sono stati rinvenuti anche 300 pezzi, tra occhiali, pelletteria e abbigliamento, con marchi contraffatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento