Abusivismo commerciale: fermato un venditore irregolare di merce contraffatta

L’uomo quindi è stato accompagnato in Questura dove, dopo essere stato denunciato per la vendita di merce contraffatta, è stato trattenuto per il proseguimento degli atti.

Con l’entrata nel vivo della stagione estiva si intensifica l’attenzione della Polizia Locale di Rimini a contrasto dell’abusivismo commerciale. Venerdì sera durante un servizio di presidio della zona di Marina Centro, gli agenti hanno fermato in Viale Vespucci un venditore abusivo di merce contraffatta, subito sottoposta a sequestro. Dal controllo è poi emerso che sull’uomo, di origini centroafricane, pendeva gia un ordine di carcerazione. L’uomo quindi è stato accompagnato in Questura dove, dopo essere stato denunciato per la vendita di merce contraffatta, è stato trattenuto per il proseguimento degli atti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento