Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Al via la demolizione del manufatto abusivo nell’area demaniale adiacente al parcheggio Tiberio

Con la demolizione e il ripristino dei luoghi del manufatto sarà possibile concludere anche il secondo stralcio dell’intervento aumentando la disponibilità di stalli di sosta di ulteriori 101 unità (20 esistenti, 81 ex novo)

E’ iniziata lunedì mattina la demolizione del manufatto che si trova nell’area demaniale adiacente al parcheggio Tiberio. Il manufatto, in parte abusivo, insiste su un’area demaniale la cui concessione è stata richiesta, con esito positivo, dal Comune di Rimini al Servizio Tecnico di Bacino, che ha contemporaneamente revocato la concessione in essere a favore di privati. L’area demaniale in questione, infatti, è stata richiesta dal Comune di Rimini in quanto strategica alla conclusione dell’intervento di realizzazione del I lotto dei parcheggi sull’area del piazzale Tiberio che una volta concluso, oltre alla sistemazione di tutta l’area, porterà a 232 degli stalli parcheggio per le auto, a cui se ne aggiungono 20 destinati alle moto. Non solo, con la demolizione e il ripristino dei luoghi del manufatto sarà possibile concludere anche il secondo stralcio dell’intervento aumentando la disponibilità di stalli di sosta di ulteriori 101 unità (20 esistenti, 81 ex novo). Ed è proprio in base “all’interesse pubblico alla realizzazione (già avviata) del parcheggio” che nei giorni scorsi il Tar dell’Emilia Romagna ha respinto l’istanza cautelare avanzata da Edilprogetti e Consulting srl per l’annullamento dell’ordine di demolizione emesso dal Comune di Rimini e iniziato questa mattina 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la demolizione del manufatto abusivo nell’area demaniale adiacente al parcheggio Tiberio

RiminiToday è in caricamento