Abusò dei mezzi di correzione, maestra di Saludecio condannata

La donna, a processo per maltrattamenti nei confronti dei giovanissimi alunni, ha visto la riqualificazione delle accusa che gli venivano mosse

Nel novembre del 2010 una maestra 42enne, di Saludecio, era stata accusata di maltrattamenti nei confronti dei giovanissimi alunni che, all'epoca, avevano 7 anni. Secondo quanto denunciato dai genitori ai carabinieri, la donna aveva preso di mira una bambina, insultandola, strattonandola e umiliandola davanti ai compagni. Una brutta vicenda con la vittima che, in seguito, aveva anche raccontato di essere stata presa per il collo. Una sorte simile toccata anche ad altri 5 alunni con i genitori che si erano poi presentati alla stazione dei carabinieri per sporgere denuncia nei confronti della 42enne accusandola di maltrattamenti e percosse nei confronti della bambina. Nella denuncia, infatti, era stato messo nero su bianco come ad un alunno straniero che non aveva saputo rispondere a una domanda avrebbe urlato "tornatene al tuo Paese". Ad una bambina distratta invece la frase piu' gentile era stata "ma sei tonta, rientra nella pancia di tua mamma". I bambini, tutti di sette anni e quindi in seconda elementare, però, ascoltati in audizione protetta durante l'incidente probatorio non avevano confermato le accuse. Solo una, la bimba che era finita in pronto soccorso dopo la tirata di capelli aveva ricostruito parzialmente l'accaduto, ma tra tanti non ricordo. Secondo la difesa della maestra, g tutto era nato proprio a causa della vivacita' di questa bambina. La maestra l'aveva punita con una nota sul registro negandole il permesso di festeggiare in classe il compleanno. Dopo 4 anni di processo, il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 2 anni di reclusione ma, venerdì mattina la maestra, difesa dagli avvocati Mauro Crociati e Massimiliano Cornacchia, si è vista derubricare le accuse in abuso di mezzi di correzione ed essere condannata a 2 mesi con la sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento