menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusvismo, liti, rumori e incidenti: weekend intenso per la Municipale

Nell’ultima settimana sono stati rilevati 6 incidenti stradali con feriti. Di particolare rilievo quello fra una minorenne in ciclomotore e un anziano signore in bicicletta all’incrocio fra viale Cesare Battisti e viale Milano

Fine settimana di controlli per la Polizia Municipale di Riccione. La nuova organizzazione del Corpo che si sta sperimentando, e che presto vedrà il varo definitivo e ufficiale, con l’unificazione del servizi di viabilità con quelli di abusivismo commerciale, centrale operativa e cessione fabbricati, consente un uso integrato delle informazioni e la razionalizzazione dell’utilizzo delle forze e delle risorse a disposizione, ottimizzandone l’azione e quindi l’efficacia e la qualità dei risultati.

Infortunistica - Nell’ultima settimana sono stati rilevati 6 incidenti stradali con feriti. Di particolare rilievo quello fra una minorenne in ciclomotore e un anziano signore in bicicletta all’incrocio fra viale Cesare Battisti e viale Milano. Dalle prime indagini della pattuglia antinfortunistica della Polizia municipale risulterebbe che l’uomo in bicicletta che percorreva il viale Cesare Battisti diretto verso il mare, non avrebbe rispettato lo stop posto all’incrocio con viale Milano, da dove proveniva la giovane minorenne in sella al ciclomotore. Ad avere la peggio è stato l’anziano signore ricoverato all’Ospedale Ceccarini con commozione celebrale.

Lite in famiglia - Domenica pomeriggio è arrivata la segnalazione preoccupata da parte dei vicini di casa per una lite famigliare degenerata in rissa. Subito si è recato sul posto una pattuglia di agenti della Municipale con particolare esperienza e professionalità nel trattare certe situazioni che, assistiti e coadiuvati da sanitari e da un medico specializzato, ha avuto da impegnarsi per riportare alla ragione i due coniugi in lite. Per la cronaca si trattava di due conviventi, lui di 44 anni lei di 58 anni, di nazionalità italiana, approdati a Riccione, lui dal Sud Italia lei dal Nord Italia, oggi conviventi in casa di proprietà, coabitata con la madre di lui.

I due dopo avere bevuto insieme diverse bottiglie di birra hanno iniziato la disputa a parole, nella quale sembra abbia avuto un ruolo anche la madre dell’uomo, che poi è degenerata facendo uso delle bottiglie scolate come arma di battaglia, creando scompiglio e preoccupazione nei vicini di casa, ma anche una situazione di tensione e di pericolosità per l’incolumità dei coniugi e dei soccorritori. Infatti a un certo punto è spuntato anche un coltello col quale l’uomo minacciava la donna.  Solo la professionalità degli agenti accorsi sul posto e dei sanitari, che hanno dialogato e trattato a lungo, ha consentito di riportare i due conviventi alla calma, e convincerli di sottoporsi alle cure dei sanitari e, per l’uomo al ricovero in reparto psichiatrico dell’Ospedale di Rimini, senza ricorrere al Trattamento sanitario obbligatorio.

Abusivismo commerciale e microcriminalità - Sul fronte dell’abusivismo commerciale e della piccola criminalità nei giorni del fine settimana sono state impegnate due pattuglie formate da tre agenti di cui due uomini e una donna, con il compito esclusivo del controllo del fenomeno di abusivismo commerciale. Sono stati messi a segno diversi interventi, in particolare lungo i viali della passeggiata turistica riccionese, viale Dante e viale Ceccarini.

Anche in questo caso l’esperienza e la professionalità degli agenti della Polizia municipale ha consentito di colpire gli abusi e gli illeciti senza recare disturbo a cittadini e turisti presenti molto numerosi sul posto. Questo il bilancio: 31 persone fermate e identificate, delle quali 8 italiani 3 rumeni, 20 bengalesi; sequestrate 510 rose e 845 oggetti vari, come giocattolini, portachiavi, cappellini ecc; il tutto per un valore complessivo presunto di circa 2.700 euro di merce.

Lotta ai rumori - Anche sul fronte della lotta ai rumori prosegue l’azione del Comando di Polizia municipale. Nel fine settimana sono stati di nuovo controllati tutti i locali soggetti al su tutto il territorio comunale senza tuttavia rilevare problemi degni di nota e senza avere riscontri di segnalazioni da parte della popolazione residente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento