Accertamenti sull’arenile: contestate violazioni penali e amministrative

Hanno avuto termine nei giorni scorsi gli accertamenti scaturiti dal sopralluogo effettuato a fine agosto presso un pubblico esercizio del litorale di Rivabella da parte degli agenti della Polizia Municipale

Hanno avuto termine nei giorni scorsi gli accertamenti scaturiti dal sopralluogo effettuato a fine agosto presso un pubblico esercizio del litorale di Rivabella. Il controllo, eseguito dal gruppo interforze, costituito da Polizia Amministrativa ed Edilizia della Polizia Municipale di Rimini, Guardia di Finanza, Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rimini e Guardia Costiera, ha portato i militari e la Polizia Municipale ad accertare una serie di violazioni, sia in ambito penale, che in ambito amministrativo.

 

I gestori del pubblico esercizio sono stati indagati, in concorso con il titolare della concessione, per aver effettuato innovazioni in difformità dalle concessioni demaniali.

Sotto il profilo amministrativo sono state contestate ai titolari dell’attività diverse violazioni, tra le quali l’ampliamento della superficie di somministrazione, l’installazione non autorizzata di un nuovo punto di somministrazione di bevande e la prosecuzione di trattenimenti musicali all’aperto oltre le ore 01.00 in violazione della normativa in materia di inquinamento acustico.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento