Accesso alle informazioni della PA, il Comune di Riccione si candida al progetto

Il tema è inserito come priorità anche nei documenti di programmazione generale come il PEG ed è trasversale a tutti i settori dell’Ente

Il Comune di Riccione ha presentato la propria candidatura per partecipare al progetto RiformAttiva promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica per sostenere gli enti locali nell’implementazione della riforma della pubblica amministrazione. Le linee di indirizzo progettuali seguono i seguenti temi: semplificazione; accesso civico; gestione delle risorse umane. Le amministrazioni selezionate potranno usufruire del supporto di società e centri di consulenza per implementare, raffinare e adattare, in base al proprio contesto organizzativo, soluzioni organizzative efficaci. “Il Comune di Riccione è da tempo impegnato in una politica di miglioramento dell’efficienza organizzativa – afferma l’assessore agli Affari Generali Andrea Dionigi Palazzi – e il tema, tra gli altri, dell’accesso civico generalizzato, e quindi della garanzia di poter accedere liberamente alle informazioni della pubblica amministrazione, è per noi fondamentale. Questo progetto potrebbe darci una possibilità ulteriore per rendere ancora più efficiente le procedure, semplificandole e predisponendo un help desk di supporto rafforzando competenze e formazione specialistica”. Il tema è inserito come priorità anche nei documenti di programmazione generale come il PEG ed è trasversale a tutti i settori dell’Ente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento