Cronaca Centro / Largo Martiri d'Ungheria

Accoltella il molestatore della fidanzata, minorenne denunciato a piede libero

Il ferito operato d'urgenza al "Bufalini" di Cesena è fuori pericolo, gli inquirenti dell'Arma al lavoro per ricostruire con esattezza la dinamica

E' stato denunciato a piede libero alla Procura dei Minori, e dovrà rispondere di lesioni personali aggravate, il 16enne che domenica sera ha accoltellato un nordafricano 19enne che insieme a un gruppo di connazionali stava infastidendo la sua fidanzata. Il ferito, operato d'uergenza al "Bufalini" di Cesena dopo essere stato raggiunto da due fendenti al ventre che gli hanno provocato la fuoriuscita delle viscere, è ancora ricoverato nel nosocomio cesenate e non sarebbe in pericolo di vita. Gli inquirenti dell'Arma, nel frattempo, sono al lavoro per ricostruire gli ultimi dettagli dell'accoltellamento andato in scena nei pressi della stazione ferroviaria di Rimini. In base a quanto emerso, la versione del 16enne che ha parlato di aver voluto difendere la propria fidanzata da delle pesanti molestie da parte di un gruppo di magrebini risulta accertata dagli investigatori che hanno interrogato tutte le persone coinvolte. Il minorenne, poco prima delle 20, si trovava in piazzale Cesare Battisti nei pressi del fast food con la ragazzina quando la giovane è stata fatta oggetto di avances da parte degli stranieri ed è intervenuto per allontanarli. Ne è nata un'accesa discussione col gruppo che è diventato sempre più aggressivo nei confronti del giovane e sono partiti i primi spintoni. Quando il 16enne si è visto accerchiare ha tirato fuori il coltello iniziando a tirare fendenti alla cieca e, due di questi, hanno raggiunto l'avversario.

La vista del sangue ha scatenato i molestatori che, a tutti i costi, hanno cercato di vendicare l'amico ferito. E' stato a questo punto che il minorenne, per la paura, è scappato verso largo Martiri d'Ungheria per evitare quello che stava per diventare un linciaggio e trovando rifugio in un kebab. Gli inseguitori, tra cui il ferito, hanno cercato di stanarlo ma a un certo punto l'accoltellato è crollato a terra per le lesioni riportate e tra gli amici si è scatenato il fuggi fuggi generale per l'arrivo delle forze dell'ordine. Sul posto si sono precipitate le pattuglie dei carabinieri e della polizia di Stato, oltre al personale del 118 con ambulanza e auto medicalizzata. Mentre i sanitari si occupavano del ferito, i carabinieri hanno ricostruito quanto accaduto grazie anche alla collaborazione del 16enne che è stato poi portato in caserma per le pratiche di rito. L'accoltellato, invece, una volta stabilizzato è stato trasportato d'urgenza al "Bufalini" per le cure del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella il molestatore della fidanzata, minorenne denunciato a piede libero

RiminiToday è in caricamento