menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltellò il rivale sotto ai portici del comune, condannato ed espulso dall'Italia

Accusato di tentato omicidio, i giudici del Collegio hanno derubricato il caso in lesioni aggravate

E' stato condannato a 2 anni di reclusione, scontati i quali verrà rimpatriato nel suo Paese, il sudamericano 55enne accusato di aver accoltellato un 25enne romeno sotto i portici del Comune di Rimini. La vicenda risale al novembre del 2018 quando, intorno alle 19, la vittima grondando sangue dalla testa si era rifugiata in Questura per chiedere aiuto. Era scattato l'allarme e gli agenti, dopo aver soccorso il romeno finito poi all'ospedale, si erano messi alla ricerca dell'aggressore rintracciandolo poco dopo e arrestandolo. Il sudamericano, per futili motivi, aveva colpito ripetutamente il 25enne a mani nude per poi infierire con un coltellino svizzero. Finito a processo con l'accusa di tentato omicidio, i giudici del collegio hanno derubricato l'imputazione a lesioni aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento