rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca

Accusati di rapina i transessuali rigettano le accuse: "Siamo estranei a quanto accaduto"

Armati con un coccio di vetrato avrebbero sottratto il denaro a un automobilista, il sudamericani ricostruiscono quanto avvenuto sul lungomare

Rigettano tutte le accuse i due transessuali peruviani di 34 e 48 anni arrestati, lo scorso venerdì, con l'accusa di aver rapinato un automobilista di 500 euro. I sudamericani, difesi dalle avvocatesse Sonia Giulianelli e Leanna Arceci, davanti al Gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia hanno ricostruito in maniera diversa quanto accaduto e in particolare la più anziana ha spiegato che verso le 3.30 mentre stava "esercitando" sul lungomare di Miramare è stata accerchiata da quattro cittadini albanesi. Uno di questi, la presunta vittima della rapina, avrebbe iniziato ad inveirle contro sostenendo di cercare "un transessuale biondo" che "mi ha truffato". Il peruviano 48enne ha ribadito di non conoscere nessun collega con queste caratteristiche nè di aver visto qualcuno simile durante la serata e sarebbe stato a questo punto che il gruppo di uomini l'avrebbe accerchiata non credendo alla sua versione. Un secondo trans, il 34enne, che si trovava poco lontano vendendo la situazione è intervenuto in soccorso del compagno di lavoro.

Entrambi i trans sono quindi scappati, inseguiti dagli albanesi, e il 34enne per cercare di difendersi ha afferrato un coccio di bottiglia con il quale ha colpito uno degli avversari mentre nel frattempo i passanti a causa del parapiglia avevano allertato la polizia di Stato con gli agenti che si erano precipitati sul posto. Il trans più giovane, inoltre, ha ribadito di non sapere nulla dei 500 euro spariti alla presunta vittima e il denaro che le è stato trovato sarebbe l'incasso della nottata passata a prostituirsi. Al termine dell'udienza il gip ha convalidato il fermo e disposto per il 34enne gli arresti domiciliari mentre il 48enne, non avendo un domicilio, resta in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusati di rapina i transessuali rigettano le accuse: "Siamo estranei a quanto accaduto"

RiminiToday è in caricamento