Addetti al volantinaggio derubati del carrello: scatta la lite

Carrello della spesa incustodito, e scatta la lite. E' successo nella prima mattinata di mercoledì. I Carabinieri sono intervenuti in via Flaminia Conca, a Rimini, dove era stata segnalata una lite in corso fra tre stranieri

Carrello della spesa incustodito, e scatta la lite. E' successo nella prima mattinata di mercoledì. I Carabinieri sono intervenuti in via Flaminia Conca, a Rimini, dove era stata segnalata una lite in corso fra tre stranieri (due donne ed un uomo). Sul posto i militari hanno accertato che una delle due donne, una rumena di 65 anni, si era impossessata di un carrello della spesa trovato in stato di abbandono sul marciapiede pensando di poterlo utilizzare e che la stessa era stata raggiunta da una coppia di bulgari (lei 47 enne e lui 45 enne) che ne rivendicavano invece la proprietà.

Il litigio è stato sedato solo con l’arrivo dei Carabinieri, che hanno accertato come il carrello fosse in uso alla coppia bulgara per il trasporto di volantini pubblicitari da distribuire alla cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento