rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca

Addetti alle pulizie delle Poste lasciati senza stipendio e tredicesima, scatta una giornata di sciopero

Cgil, Cisl e Uil compatte: "I lavoratori ora stentano a pagare le bollette e gli affitti e ad adempiere a quelle che sono le esigenze del comune vivere"

Sta accadendo di nuovo. Per le lavoratrici e i lavoratori impegnati nell’appalto pulizie di Poste Italiane lo stipendio di novembre 2022 e la tredicesima ad oggi non sono ancora arrivati e quei lavoratori e lavoratrici che invece si sono puntualmente impegnati e hanno prestato con dedizione la propria manodopera stentano a pagare le bollette e gli affitti e ad adempiere a quelle che sono le esigenze del comune vivere. La segnalazione arriva compatta da Cgil, Cisl e Uil.

"In tutto questo grave contesto nessun cenno da parte dell’azienda, e ancora più grave nemmeno da Poste - scrivono i sindacati -, dopo aver assistito per anni al reiterato mancato rispetto dei tempi di pagamento degli stipendi ai dipendenti di Nuova Idea, e alle giuste lotte dei lavoratori e del sindacato".

"Ancora una volta sollecitiamo Poste Italiane a fare il proprio dovere e ad intervenire per garantire una situazione di normalità in questo appalto, risolvendo una volta per tutte i continui ritardi e le incertezze per tante lavoratrici e lavoratori - proseguono i sindacati -. Questa vicenda richiama ancora una volta l’attenzione sull’insufficienza di regole di effettiva e tempestiva tutela per i dipendenti  negli appalti pubblici e privati, e le difficoltà nell’ottenere l’attuazione reale  della responsabilità solidale da parte dei committenti".

Le OO.SS congiuntamente alle Rsa e alle Lavoratrici e ai Lavoratori, dopo avere già effettuato diversi  giorni di sciopero anche negli anni precedenti proclamano ancora una volta una giornata di sciopero lunedì (16 gennaio) con presidio di fronte all’ufficio Poste italiane all’Arco di Augusto dalle ore 9 alle 11.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addetti alle pulizie delle Poste lasciati senza stipendio e tredicesima, scatta una giornata di sciopero

RiminiToday è in caricamento