rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Addio a un pilastro dell'accoglienza riminese, l'Aia piange la storica proprietaria dell'Hotel Luxor

Il ricordo di Federalberghi: "Ha contribuito con il suo coraggio e le sue scelte imprenditoriali a far si che l’accoglienza estiva riminese si trasformasse nella luccicante ed annuale industria Turistica"

La Federalberghi di Rimini è in lutto per la scomparsa di Liliana Fabbri, storica proprietaria dell'Hotel Luxor. Da tutti viene ricordata come un'imprenditrice visionaria, tra le prime a scommettere sul trasformare una piccola pensione in una struttura alberghiera a quattro stelle. "Ci ha lasciati dopo aver contribuito con il suo coraggio e le sue scelte imprenditoriali a far si che l’accoglienza tipicamente estiva riminese si trasformasse nella luccicante ed annuale industria Turistica che conosciamo", è il ricordo dell'Aia di Rimini.

Socia fondatrice di Promozione Alberghiera, da sempre attiva nell’associazionismo anche attraverso Federalberghi ed i Piccoli Alberghi di Qualità lascia al Marito Dino, ai figli Alba e Bruno ed ai parenti tutti un profondo senso di vuoto ma soprattutto grandi insegnamenti di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a un pilastro dell'accoglienza riminese, l'Aia piange la storica proprietaria dell'Hotel Luxor

RiminiToday è in caricamento