Adriafootouring, a Rimini i partners europei del progetto

I partners che provengono da Slovenia, Bosnia - Erzegovina, Montenegro, Albania e Abruzzo si sono riuniti a Rimini per il percorso formativo e le visite studio alla scoperta di best practises in materia di innovazione turistica

Dare impulso alla capacità innovativa di settori tradizionali quali il turismo e l'alimentazione migliorandone l'innovazione sono gli obiettivi del progetto Adriafootouring, (Adriatic Food and Tourism: Innovating Smes) che hanno fatto ritrovare i partners europei del Comune di Rimini nelle giornate del 15 e 16 maggio scorso. I partners che provengono da Slovenia, Bosnia - Erzegovina, Montenegro, Albania e Abruzzo si sono riuniti a Rimini per il percorso formativo e le visite studio alla scoperta di best practises in materia di innovazione turistica. Due giornate di confronto in cui quella del 15 dedicata alla formazione in aula con interventi di Maurizio Ermeti, Filippo Boschi, Giovanni Matteucci, e Valentina Ridolfi, mentre il 16 visita-studio a APT, agenzia regionale per il turismo, e ad Ecocarea better living, azienda ecosostenibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento