rotate-mobile
Cronaca Rimini sud / Strada Statale 16 Adriatica

L'Adriatica si restringe con l'esordio del bypass, rallentamenti negli orari di punta. 26 agenti in strada

Il punto più critico è stato quello rilevato in corrispondenza con il restringimento degli ultimi 100 metri prima della rotonda con via della Fiera nella corsia dedicata al traffico veicolare in direzione Ravenna

Sono partite lunedì mattina (30 gennaio) le modifiche alla viabilità sulla Statale 16 con l’entrata in esercizio del nuovo bypass all’altezza del tratto della Statale 16 con via della Fiera e della nuova viabilità in corrispondenza dei lavori di ampliamento di Via Coriano, da via Rodriguez a via Metauro. A partire dalle ore 7, 26 agenti della Polizia municipale, coadiuvati da due pattuglie in motocicletta di pronto impiego che hanno il compito di intervenire in caso di congestione del traffico lungo il percorso, hanno presidiato tutto il reticolo viario in corrispondenza dei due cantieri per limitare al massimo i disagi e, a parte qualche rallentamento in corrispondenza dell’incrocio con via della Fiera, la circolazione nel suo complesso è stata fluida.

Il punto più critico è stato quello rilevato in corrispondenza con il restringimento degli ultimi 100 metri prima della rotonda con via della Fiera nella corsia dedicata al traffico veicolare in direzione Ravenna, dove si sono registrati alcuni rallentamenti negli orari di punta - dalle ore 8 alle ore 9 - all’altezza della nuova bretella distribuita su tre corsie totali di cui 2 dedicate al traffico veicolare in direzione Riccione e 1 corsia dedicata al traffico veicolare in direzione Ravenna.

Maxi cantiere, esordio del nuovo bypass sulla statale Adriatica

Una configurazione che resterà in esercizio fino alla fine di giungo per consentire la costruzione del nuovo sottopasso ciclopedonale che manderà in pensione il semaforo attuale a servizio dell’attraversamento pedonale a raso. Successivamente, con il procedere delle lavorazioni, verrà attivata una nuova corsia ripristinando due flussi veicolari per senso di marcia (2 direzione Ravenna – 2 direzione Riccione).

Senza particolari criticità l’altro cantiere interessato a partire da questa mattina dalle modifiche alla viabilità, quello all’altezza dei lavori per la realizzazione del sottopasso ciclopedonale che collega il parco di via Santerno con il percorso ciclopedonale previsto lungo via Coriano, dove sono in corso lavori di adeguamento della viabilità di via Coriano in corrispondenza dell’incrocio con via Metauro che consentiranno di dare maggiore sicurezza alla circolazione. Criticità contenute dunque per la prima fase di questo intervento che sarà caratterizzato da 4 fasi con modifiche temporanee della viabilità in base allo stato di avanzamento dei lavori. Durante le prime tre fasi l’accesso alla via Coriano dalla rotatoria Ss16 sarà interdetto al traffico. La Polizia municipale terrà monitorato il traffico durante tutte le fasi, con punti di presidi che varieranno in base all’avanzamento del cantiere.

L’attività di monitoraggio da parte della polizia municipale prosegue anche oggi pomeriggio con l’impiego di una squadra di 28 agenti impegnati in prima linea per la gestione della viabilità. Il presidio continuerà anche nelle prossime settimana e nei prossimi mesi, affiancando i lavori dei maxi cantieri avviati nel marzo scorso per il superamento dei ‘buchi neri’ della Statale 16.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Adriatica si restringe con l'esordio del bypass, rallentamenti negli orari di punta. 26 agenti in strada

RiminiToday è in caricamento