rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Nella borraccia l'acqua dell'Adriatico da versare nel Tirreno, torna la "coast to coast" in bicicletta

Torna l’appuntamento della Bike Beach to Beach che vedrà tanti temerari ciclisti accogliere la sfida di attraversare l’Italia da una costa all’altra attraverso un suggestivo percorso che partirà da Rimini

Dall’Adriatico al Tirreno, in sella a una bicicletta. Da giovedì 8 a domenica 11 settembre torna l’appuntamento della Bike Beach to Beach che, giunta alla quarta edizione, vedrà tanti temerari ciclisti accogliere la sfida di attraversare l’Italia da una costa all’altra attraverso un suggestivo percorso che partirà da Rimini, farà tappa ad Arezzo e arriverà fino a Marina di Grosseto. L’evento, sostenuto dalla Fondazione Arezzo Intour, nasce su intuizione dell’associazione sportiva Rossi 4x4 per abbinare la passione per le due ruote e la scoperta del territorio con una proposta cicloturistica sviluppata su 386 chilometri, su cinque Province e su quaranta Comuni. Questo percorso prevede quasi seimila metri di dislivello e sarà completamente supportato dagli organizzatori in termini di servizi e di assistenza ai partecipanti.

Uno dei motivi di maggior attrattività della Bike Beach to Beach è rappresentato dalla possibilità di poter pedalare insieme tra borghi storici, suggestivi paesaggi e, soprattutto, strade bianche e sterrate che costituiranno l’80% del percorso. L’avventura prenderà il via da Rimini con i partecipanti che, dopo un briefing iniziale e dopo aver riempito una borraccia con l’acqua del mar Adriatico, saliranno in sella alle 15 e pedaleranno nella Tappa0 per salire sull’Appennino con la riviera romagnola alle spalle e per fermarsi dopo 51 chilometri a Pennabilli. Venerdì 9 settembre, dopo un impegnativo tratto di 116 chilometri, è previsto l’arrivo ad Arezzo dove i ciclisti avranno modo di sostare, visitare la città e recuperare le energie in vista della Tappa2 che partirà dalla Fortezza Medicea e che li porterà fino a Chianciano Terme al termine di 91 chilometri tra il fascino delle colline senesi. L’ultimo tragitto di 125 chilometri accompagnerà fino a Marina di Grosseto dove, con l’accoglienza direttamente in spiaggia al Bagno Moreno, verrà vuotata la borraccia nel mar Tirreno con la conclusione dell’evento che vuole sancire una sorta di gemellaggio naturale tra i due mari del centro Italia.

La riuscita delle quattro giornate della quarta Bike Beach to Beach sarà garantita dall’esperienza del team Rossi 4x4 che ha pianificato il percorso e la logistica nei minimi dettagli. Questa capillare organizzazione supporterà i partecipanti in tutte le fasi della manifestazione e offrirà numerosi servizi che spaziano dal trasporto dei bagagli ai ristori lungo il percorso dove assaggiare le specialità enogastronomiche tipiche dei territori attraversati, dai pasta-party a fine tappa alle cene e ai pernottamento in alberghi convenzionati, dalla ricarica delle batterie per e-bike al massaggio professionale decontratturante, dall’assistenza meccanica alla presenza costante del personale sanitario, fino a una app per seguire la posizione dei bikers. Un ulteriore contributo arriverà da alcune aziende che hanno affiancato l’evento, tra cui il main-sponsor Foodness che fornirà anche prodotti per i ristori. "Questa speciale “Adriatico-Tirreno” - aggiunge Stefano Rossi, presidente della Rossi 4x4, - usa lo sport come strumento di promozione turistica e configura un viaggio ormai consolidato che porta alla riscoperta di sé stessi, della natura e dei borghi che caratterizzano ogni singola tappa prevista dalla gara. La Bike Beach to Beach si sviluppa su tracciati insoliti che evitano le strade asfaltate per permettere di apprezzare la bellezza dei territori in sicurezza e in serenità, con ogni singolo chilometro che è stato studiato per regalare emozioni attraverso meravigliosi paesaggi e tanta voglia di andare in bici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella borraccia l'acqua dell'Adriatico da versare nel Tirreno, torna la "coast to coast" in bicicletta

RiminiToday è in caricamento