Cronaca Riccione

Aereo passeggeri colpito da raggio laser, paura in fase di atterraggio al "Fellini"

Il velivolo russo, carico di turisti, è stato "centrato" durante l'avvicinamento all'aeroporto di Rimini. Elicottero dell'Arma in volo per cercare l'autore del gesto

Momenti di tensione, sabato notte verso le 23.30, quando un Boing 737-800 russo della Transavia, proveniente da Amsterdam carico di passeggeri è stato "centrato" da un raggio laser durante le fasi di atterraggio al "Federico Fellini" di Rimini. Il pilota, accecato dalla luce, ha perso quota ma, nonostante tutto, il volo è riuscito ad atterrare sulla pista riminese. Il velivolo, proveniente da sud, è stato "colpito" all'altezza di Riccione e, dai primi riscontri, il fascio laser che ha "centrato" l'aereo si trovava nei pressi del porto della Perla Verde. Il pilota ha immediatamente lanciato l'allarme e si è alzato in volo un elicottero dei carabinieri per cercare il punto d'origine del fascio e individuare l'autore del gesto. Non è stato possibile, tuttavia, individuare chi ha "sparato" il laser e, al momento, una segnalazione è stata inviata alle autorità competenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aereo passeggeri colpito da raggio laser, paura in fase di atterraggio al "Fellini"

RiminiToday è in caricamento