rotate-mobile
Cronaca

L'aeroporto Fellini a un passo da 150 mila passeggeri nel corso del 2022. Ryanair primo vettore

Sommando i passeggeri del mese di agosto (37.113 complessivi) l’aeroporto dallo scorso 28 marzo ha fatto registrare complessivamente 146.343 passeggeri

Lo scalo Federico Fellini di Rimini-San Marino ha nel mirino l’obiettivo di superare quota 150 mila passeggeri nel corso del 2022. Manca veramente poco. Dato che sommando i passeggeri del mese di agosto (37.113 complessivi) l’aeroporto dallo scorso 28 marzo ha fatto registrare complessivamente 146.343 passeggeri. Un dato nemmeno comparabile con quanto accaduto durante la pandemia: quando lo scalo aveva dovuto accontentarsi di 37.090 passeggeri nel 2020 e 64.172 nel 2021. Il contesto è cambiato, nonostante il grande ammanco generato dalla mancanza dei voli programmati sin dallo scorso inverno sia da Russia sia da Ucraina.

In totale i voli organizzati sono stati 474 (si intende sulla doppia tratta andata-ritorno) con la compagnia low cost della Ryanair a recitare ancora il ruolo di assoluta leader del Fellini, con 343 voli. La località con maggiore traffico si conferma Budapest con 29.975 passeggeri, a seguire Varsavia con 20.999, Palermo con 14.663 e Cracovia con 14.248. Per quanto riguarda gli altri vettori continua ad avere un buon indice di riempimento il volo di Wizzair per Tirana che fa registrare complessivi 16.461 passeggeri. I passeggeri di aviazione generale sono invece 1.444, di cui 112 nel corso del mese di agosto. I dati sono stati resi noti da Airiminum, la società che ha in gestione lo scalo aeroportuale riminese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'aeroporto Fellini a un passo da 150 mila passeggeri nel corso del 2022. Ryanair primo vettore

RiminiToday è in caricamento