menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto di fronte al fallimento: si tenta un nuovo concordato

In primo luogo l'Assemblea ha discusso ed esaminato la proposta del Consiglio di amministrazione di valutare la predisposizione, redazione e presentazione di una nuova proposta di concordato

L’Assemblea dei Soci di Aeradria spa – gestore dell’Aeroporto internazionale Federico Fellini di Rimini-San Marino – nella seduta di venerdì, preso atto e discusso dell’inammissibilità della domanda di concordato in continuità presentata da Aeradria e dalla pendente istanza di fallimento con udienza fissata per il 20 giugno ha discusso di vari temi.

In primo luogo l’Assemblea ha discusso ed esaminato la proposta del Consiglio di amministrazione di valutare la predisposizione, redazione e presentazione di una nuova proposta di concordato: per un verso rimuovendo le cause ostative che hanno determinato il provvedimento di inammissibilità in ordine all’aumento di capitale della Società; per altro verso con la nuova previsione di conversione dei crediti in azioni, tenuto conto della disponibilità sul punto da parte di CARIM Rimini e di altri creditori e delle risultanze dei relativi incontri dei giorni scorsi.

In secondo luogo l’Assemblea ha deciso di proseguire i suoi lavori il prossimo mercoledì 12 giugno, per definire le modalità di intervento di aumento di capitale da parte dei Soci e l’intesa con i maggiori creditori disponibili in ordine alla conversione dei propri crediti in azioni. Infine l’Assemblea è stata informata delle dimissioni irrevocabili del Vice Presidente Mario Formica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento