menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Affittava stanze a stranieri irregolari, badante ucraina nei guai

Da circa un anno dava in affitto in modo irregolare un appartamento in via Trento. Una badante ucraina di 55 anni è stata denunciata a piede libero dagli agenti della Volante della Questura di Rimini

Da circa un anno dava in affitto in modo irregolare un appartamento in via Trento. Una badante ucraina di 55 anni è stata denunciata a piede libero dagli agenti della Volante della Questura di Rimini al termine di un'attività di controllo. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la signora era riuscita ad affittare l'abitazione fino a 12 persone. Al momento della perquisizione c'erano sei donne, tre delle quali sono risultate irregolari.

Ogni stanza costava dai 4 ai 7 euro. Ora la 55enne rischia fino a sei anni di reclusione per "affitto non regolare", oltre ad una  maxi sanzione poiché non aveva comunicato la presenza di cittadini extracomunitari nella sua casa e la confisca della stessa. Le tre ospiti irregolari sono state espulse con accompagnamento volontario. Gli inquirenti continuano nelle indagini per chiarire se si tratta o meno di un caso isolato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento