Cronaca

Agente della Penitenziaria aggredito da un detenuto dei "Casetti"

Il malvivente, nell'uscire dalla cella, si è avventato contro il sorvegliante procurandogli la frattura di un dito

Ancora violenza nel carcere riminese dei "Casetti" dove, per l'ennesima volta, a farne le spese è stato un agente della polizia Penitenziaria. Il tutto si è verificato nel pomeriggio di domenica quando, il sorvegliante, ha fatto uscire dalla cella un detenuto marocchino. Il nordafricano, appena aperta la porta, ha afferrato uno sgabello con il quale si è avventato contro l'agente. Il colpo ha raggiunto il poliziotto al polso, fratturandogli un dito, facendo scattare l'allarme e l'intervento delle altre divise che sono riusciti a bloccare l'esagitato e a rinchiuderlo nuovamente in cella. Il ferito è stato soccorso dai sanitari del 118, arrivati sul posto con l'ambulanza, e trasportato all'Infermi di Rimini da dove è stato poi dimesso con una prognosi di 30 giorni mentre, il marocchino, è stato denunciato a piede libero.

"Stiamo vivendo ancora una serie di disagi persso la casa circondariale di Rimini - spiegano il segretario generale aggiunto del Sappe, Giovanni Durante, ed il segretario nazionale, Francesco Campobasso. - L'aggressione all'assistente capo da parte di un detenuto extracomunitario è un fatto gravissimo che mette in risalto l'ennesimo fallimento dei metodi nuovi di vigilanza voluto dall'amministrazione Penitenziaria. L'inaudita violenza da parte del marocchino, scatenata senza motivo alcuno, era già stata segnalata poco prima quando, lo stesso individuo aveva posto in essere un comportamento simile. Richiamiamo l'amministrazione Penitenziaria alle proprie responsabilità in quanto, da troppo tempo, omette di considerare le gravi criticità in cui versa la struttura riminese. Tanti i problemi che, comunque, la direzione reggente cerca di affrontare e risolvere ma che comunque da sola non riesce a trovare una soluzione. Tocca un intervento forte e deciso. Saranno allertare tutte le autorità, politiche e amministrative in quanto, ai 'Casetti', la situazione è gravissima".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente della Penitenziaria aggredito da un detenuto dei "Casetti"

RiminiToday è in caricamento