Cronaca

Agente interviene per fermare una spaccata e viene accoltellato con un cacciavite

Il poliziotto, nel tentativo di bloccare due ladri, ha innescato una colluttazione venendo colpito da un fendente; nonostante la ferita è riuscito a fermare uno dei malviventi

Il tentativo di mettere a segno una spaccata ai danni di una pizzeria si è concluso con un agente della Polizia di Stato ferito da un malvivente e l'arresto di uno dei ladri. Tutto è iniziato all'alba di giovedì quando, verso le 5, il poliziotto libero dal servizio si trovava nella sua abitazione ed è stato buttato giù dal letto da una serie di violenti tonfi che provenivano dalla strada. Uscito di casa per cercare di capire cosa stesse succedendo, si è trovato davanti due malviventi che, incappucciati, stavano cercando di sfondare la porta di una pizzeria poco distante. L'agente, qualificandosi, è intervenuto per cercare di fermarli ma è scoppiata una violenta colluttazione nel corso della quale uno dei ladri ha estratto un cacciavite colpendo l'uomo alla spalla mentre, il complice, è riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce.

Nonostante la ferita, il poliziotto è riuscito a bloccare il suo aggressore e a dare l'allarme facendo accorrere i colleghi della Questura che hanno ammanettato un bosniaco 60enne. Anche alla presenza delle divise, lo straniero ha continuato a dare in escandescenza cercando di aggredirle e, non senza fatica, è stato possibile caricarlo sulla Volante e portarlo negli uffici di piazzale Bornaccini dove è stato arrestato con le accuse di tentato furto aggravato in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. L'agente ferito, invece, è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente interviene per fermare una spaccata e viene accoltellato con un cacciavite
RiminiToday è in caricamento