Aggiudicati i lavori per la realizzazione del secondo lotto “Giardino del Castello”

Compie un passo avanti l'intervento di riqualificazione di piazza Malatesta, che rientra nel più ampio progetto 'museo Fellini'

Con l'aggiudicazione provvisoria compie un passo avanti l'intervento di riqualificazione di piazza Malatesta, che rientra nel più ampio progetto 'museo Fellini'. Tra i tre operatori che hanno partecipato alla procedura di gara per la realizzazione del Giardino del Castello, è stato il consorzio COIR a presentare la miglior offerta che nei prossimi giorni, per essere definitiva, sarà sottoposta dagli uffici alla verifica del possesso dei requisiti prescritti. Come noto si tratta dell’intervento progettato dagli uffici comunali nell’ambito del II stralcio del progetto del Museo Fellini e che si inserisce nel complessivo programma di interventi per la riqualificazione dell'area di Piazza Malatesta attorno a Castel Sismondo. L’intervento, che interesserà la parte più a nord della piazza racchiusa dalle mura, prevede la sistemazione a verde e arredo urbano dell’area, la realizzazione di un’arena naturale destinata agli spettacoli, di un percorso sopraelevato e di percorsi pedonali, con l’obiettivo di favorire una nuova fruizione di uno dei luoghi più carichi di storia della città.

Nel dettaglio, l’arena del “Bastione” sarà costituita da una serie di sedute ad emiciclo, che si affaccerà su un piccolo spazio-palcoscenico e avrà una capienza di circa 400 posti a sedere. Sul lato ovest dell’arena un percorso sopraelevato – il passetto di ronda - consentirà la visuale fuori le mura e verso l’interno. In questo stralcio sarà riportato alla luce il muro di controscarpa del fossato, restaurato e valorizzato. E’ poi prevista la realizzazione di una serie di percorsi pedonali, col posizionamento di alberature ed elementi di arredo urbani e di impianti di illuminazione e il collocamento di un chiosco a servizio del giardino e di due totem informativi.
L’intervento ha un costo complessivo di 850.000 euro e dovrebbe partire nel mese di febbraio, a qualche settimana dalla conclusione dei lavori del I lotto, quelli che stanno interessando la “Corte a Mare”, giunti ormai al rush finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento