rotate-mobile
Cronaca San Lorenzo in Correggiano / Via Santa Maria in Cerreto

Aggredisce la moglie e minaccia gli agenti con un coltello: arrestato un uomo

La Polizia di Stato è intervenuta per un sospetto caso di maltrattamenti in famiglia. L'uomo si è chiuso in casa e poi ha minacciato gli agenti con un coltello prima di arrendersi

Prima aggredisce la moglie, poi minaccia la Polizia con un coltello. Nella serata di venerdì il personale della Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto un uomo per maltrattamenti contro famigliari e resistenza a pubblico ufficiale aggravata. Nello specifico, alle 22.30 una volante della Questura di Rimini è intervenuta in Via Santa Maria in Cerreto, poiché al numero di emergenza era arrivata una chiamata in cui veniva segnalata un’aggressione ai danni di una donna.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno individuato subito una coppia di coniugi in forte stato di agitazione. L’uomo, alla presenza degli agenti, si sarebbe mostrato particolarmente insofferente, iniziando a inveire contro di loro. L'uomo poi si sarebbe chiuso all’interno del suo appartamento, cercando in tutti i modi di impedire l’ingresso agli operatori di Polizia. La donna, invece, impaurita e in lacrime, ha raggiunto gli agenti chiedendo di essere protetta, e avrebbe riferito agli agenti che il marito  aveva già mostrato un comportamento aggressivo nel passato.

Dopo diverso tempo l’uomo è poi uscito dall’appartamento impugnando un grosso coltello e indirizzandolo contro i poliziotti. A questo punto gli agenti hanno estratto il taser, la pistola a impulsi elettrici, e solo in questo frangente il marito si è arreso. In considerazione dei fatti accaduti, l'uomo è stato tratto in arresto e accompagnato in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la moglie e minaccia gli agenti con un coltello: arrestato un uomo

RiminiToday è in caricamento