Aggredisce turista a pugni e poi picchia le forze dell'ordine

E' stato necessario l'intervento congiunto di Municipale e carabinieri per bloccare e rendere inoffensivo l'esagitato

Pomeriggio molto agitato, quello di lunedì, a Bellaria con uno straniero esagito che ha preso prima a pugni un ignaro turista e poi ha aggredito le forze dell'ordine intervenute. Tutto è iniziato verso le 16.30 quando, in un parcheggio di viale Pinzon un 36enne brasiliano, residente a Lodi e in vacanza nella città, in preda a una furia alcolica ha preso a pugni un uomo senza alcun motivo apparente. E' intervenuta una pattuglia della Municipale ma, anche loro, sono stati picchiati dall'esagitato. Si sono resi necessari i rinforzi dei carabinieri, a cui gli agenti avevano dato l'allarme, per riuscire a bloccare il brasiliano non prima che questi avesse insultato pesantemente i militari dell'Arma fino ad arrivare anche con loro allo scontro fisico. Immobilizzato e portato in caserma, il 36enne è stato arrestato con le accuse di violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Dopo una notte in camera di sicurezza, il sudamericano è stato processato per direttissima. Il giudice ha convalidato il fermo e, il brasiliano ha patteggiato 10 mesi di reclusione con la sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

Torna su
RiminiToday è in caricamento