menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggrediti da una nube di vespe vanno in shock: due anziani ricoverati in ospedale

Gli uomini, dopo i primi interventi, sono stati trasportati all'ospedale con il codice di massima gravità. A metà pomeriggio i vigili del fuoco sono intervenuti sul posto per spargere il veleno sul grosso alveare interrato

Tragico incidente nel primo pomeriggio di martedì, in via Dossi, a Rimini. Due persone anziane, residenti della zona, stavano tagliando delle canne lungo la pista ciclabile, quando, intorno alle 14.15, probabilmente sono andate a toccare un grosso grosso alveare nascosto tra la vegetazione. All'improvviso si è alzata una nuvola nera di api che ha avvolto i due uomini nonostante questi cercassero di allontanarsi dallo sciame inferocito. Gli insetti hanno attaccato le due persone che sono andati in shock anafilattico. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 per i soccorsi,con due ambulanze e l'auto medicalizzata, che hanno poi trasportato gli anziani in pronto soccorso con il codice di massima gravità. I due, un 89enne e un 86enne, nonostante le numerose punture degli insetti non sarebbero in pericolo di vita. Il più anziano, con 6 punture di vespe, è stato dimesso dal pronto soccorso in tardo pomeriggio mentre il secondo, con una ventina di pizzichi, è rimasto in osservazione fino a mercoledì. Quest'ultimo, infatti, è andato in shock anafilattico e ha perso conoscenza. Subito trattato dal personale del 118 arrivato sul posto, si è ripreso durante la corsa in ospedale. Nel pomeriggio sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno scoperto come il grosso alveare di vespe fosse, in realtà, sotto terra. E' stato quindi sparso il veleno in tutta la zona per evitare nuovi attacchi dallo sciame di vespe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento