rotate-mobile
Cronaca

Agente chiede di spostare uno scooter e viene aggredito dal proprietario

Il mezzo era stato lasciato in sosta nella zona pedonale del centro storico, l'aggressore denunciato a piede libero per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

 Durante la giornata di mercoledì 6 luglio un agente della Polizia Municipale di Rimini è stato aggredito verbalmente e fisicamente da un uomo, in una piazza del centro storico, dopo aver sollecitato quest’ultimo a spostare il ciclomotore, che sostava irregolarmente in zona pedonale. L’uomo, ricevuta la richiesta, è uscito dal pubblico esercizio dove si trovava, dando subito in escandescenze, mettendosi a urlare e spintonando fino a farlo cadere a terra un agente, procurandogli un infortunio per cui è stata riconosciuta in ospedale una prognosi di 7 giorni. L’aggressore è stato identificato e denunciato a piede libero per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.  

“Un comportamento intollerabile nei confronti degli agenti della Polizia Locale ai quali come amministrazione comunale ribadiamo ancora una volta la nostra piena solidarietà - commenta l’assessore alla sicurezza del Comune di Rimini Juri Magrini –. Un episodio che denota assoluta mancanza di rispetto dinnanzi a pubblici ufficiali nello svolgimento della loro attività e servizio, in questo caso peraltro solo per avere chiesto di spostare altrove un mezzo a motore. Il senso civico è alla base della vita di una comunità e quando viene meno è inaccettabile. All’agente vittima di questa violenza, la nostra vicinanza e un sentito augurio di pronta guarigione”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente chiede di spostare uno scooter e viene aggredito dal proprietario

RiminiToday è in caricamento