menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende a pugni un carabiniere, arrestato un 46enne

Lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Sono le accuse che hanno portato all'arresto di un 46enne napoletano, residente a Riccione. L'episodio è avvenuto nella tarda serata di mercoledì. Tutto è partito dalla segnalazione al 112

Lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Sono le accuse che hanno portato all'arresto di un 46enne napoletano, residente a Riccione. L'episodio è avvenuto nella tarda serata di mercoledì. Tutto è partito dalla segnalazione al 112 di un cittadino che segnalava la presenza sospetta di persone all’interno del parcheggio sotterraneo in piazzale Curiel. Gli uomini dell'Arma sono arrivati sul posto notando il 46enne napoletano, fermo davanti all’ingresso pedonale del parcheggio.

COLPO DI TOSSE - Alla vista dei militari ha tossito per segnalare la presenza delle forze dell’ordine ai complici, che riuscivano ad allontanarsi velocemente a bordo di un’autovettura. I Carabinieri, pertanto, hanno controllato il campano che inizialmente, dopo aver strattonato un militare, si è dato alla fuga per le vie circostanti.

AGGRESSIONE - Ciò nonostante, al termine di un breve inseguimento, il 46enne è stato raggiunto in viale Corridoni dove, pur colpendo un militare con calci e pugni e provocandogli lesioni giudicate guaribili in giorni 5 giorni, è stato immobilizzato e condotto in caserma. Il campano è stato processato giovedì mattina per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento