Aiuto cuoco spacciatore a domicilio: arrestato

Aiuto cuoco e pusher a ricevimento. Un 24enne di Taranto è stato arrestato dai Carabinieri di Riccione con l’accusa di detenzione illegale e spaccio di sostanze stupefacenti

Aiuto cuoco e pusher a ricevimento. Un 24enne di Taranto è stato arrestato dai Carabinieri di Riccione con l’accusa di detenzione illegale e spaccio di sostanze stupefacenti. Sabato sera gli uomini dell’Arma pedinato in via D’Annunzio un 28enne originario di Salerno ed un 20enne di origine moldava residente a Riccione che, a bordo di un ciclomotore, hanno raggiunto l’abitazione del 24enne, uscendo dopo pochi minuti. I due sono stati immediatamente fermati.

Avevano 7,3 grammi di hashish, poco prima acquistati per la somma di 40 euro. In casa del pugliese sono spuntati 9,2 grammi di hashish. I due giovani acquirenti venivano invece segnalati alla competente Prefettura, mentre l’arrestato sarà processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento