Il Comandante Interregionale dei Carabinieri “Vittorio Veneto” a Novafeltria

L'alto ufficiale si è reso disponibile a cercare di reperire un nuovo stabile da adibire a Caserma dei Carabinieri di Novafeltria

Nella mattinata odierna, il Comandante Interregionale dei Carabinieri “Vittorio Veneto”, Generale di Corpo d'Armata Carmine Adinolfi, si è recato in visita al Comando Compagnia Carabinieri di Novafeltria, nell’ambito di un programma intensivo di visite ai comandi territoriali di competenza che lo ha portato ad incontrare la grandissima parte del personale operante e le Autorità territoriali presenti nelle località oggetto di visita. Il Comando Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto, con sede in Padova, da cui dipendono le Legioni Carabinieri Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, esercita funzioni di alta direzione, di coordinamento e di controllo nei confronti dei Comandi Legionali ed assicura - attraverso i propri organi - il sostegno tecnico, logistico ed amministrativo di tutti i reparti dell’Arma dislocati nell’area di competenza. Nella sede del Comando Compagnia Carabinieri di Novafeltria, l'Alto Ufficiale, unitamente al Comandante la Compagnia, Capitano Silvia Guerrini, ha dapprima incontrato il Sindaco di Novafeltria, Lorenzo Marani, il quale - dando il benvenuto al Generale Adinolfi nella valle del Marecchia - ha espresso lusinghieri apprezzamenti di stima e gratitudine della cittadinanza novafeltrese nei confronti della locale Arma dei Carabinieri e, nel contempo, accogliendo la proposta del Generale, si è reso disponibile a cercare di reperire un nuovo stabile da adibire a Caserma dei Carabinieri di Novafeltria, data la richiesta di sfratto in essere da parte della proprietà dell’immobile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguire, nella sala briefing della Compagnia, il Generale di Corpo d'Armata Carmine Adinolfi ha poi tenuto a rapporto il Capitano Silvia Guerrini, i Comandanti delle Stazioni Carabinieri, il personale presente in caserma e l’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Novafeltria. Ha ricordato l’importanza che riveste per il Carabiniere la serenità e l’unità familiare che gli consente di dare il massimo per la collettività,  prospettando le possibilità assistenziali di sostegno ai nuclei familiari in difficoltà. Ha trattato problematiche di interesse operativo e le azioni di contrasto da sviluppare contro la criminalità soprattutto attraverso un capillare controllo del territorio e attraverso l’attività informativa da attuare verso la popolazione per prevenire in primis l’odioso fenomeno delle truffe agli anziani anche ad opera di sedicenti carabinieri. Al termine della sua visita, il Comandante Interregionale, ha indirizzato a tutti i presenti i più fervidi auguri di buon lavoro e serene festività natalizie sottolineando la riconoscenza dell’Arma dei Carabinieri alle famiglie dei militari. L’Alto Ufficiale ha tenuto ad esprimere la vicinanza, dell’Arma tutta, alla signora Simona Cola vedova dell'App. Sc. GIORGIONI Alessandro, caduto nell'adempimento del dovere il 22 luglio 2004 in località Pereto del comune di Sant’Agata Feltria, Medaglia d’Oro al Valore dell’Arma dei Carabinieri “alla memoria”. Il Capitano Silvia Guerrini, dopo aver ringraziato della visita il Generale, a nome di tutti i militari presenti, gli ha fatto dono di un’effige simbolica della Compagnia, a cui è seguito un sobrio momento conviviale prenatalizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento